Sammy Basso torna alla UYN Venicemarathon! Sold out anche per la VM10K!
Image
“Sarà, ancora una volta, un’importante occasione per sensibilizzazione il pubblico sulla progeria, ma anche per divertirmi e rivivere i tanti momenti emozionanti provati nel 2016”
 
Nel frattempo, dopo la chiusura anticipata della 1^ UYN Venice Half Marathon, va in sold out anche la VM10K, per esaurimento dei 6.500 pettorali a disposizione.
 
Restano aperte sole le iscrizioni alla maratona, con gli ultimi 700 pettorali disponibili e il traguardo dei 15.000 iscritti è sempre più vicino!
 
Venezia, 4 ottobre 2022 - Anche quest’anno la UYN Venicemarathon, in programma domenica 23 ottobre, si arricchisce di emozioni che faranno inumidire gli occhi al traguardo. Dopo l’esaltante esperienza del 2016, torna in laguna Sammy Basso, il 27enne di Tezze sul Brenta (VI), affetto dalla nascita da progeria (o sindrome di Hutchingson-Gilford), una malattia rara (solo 5 casi in Italia e 130 nel mondo) che causa l’invecchiamento precoce dei tessuti.
 
Sammy percorrerà l’intera Maratona di Venezia assieme ai 'Sammy Runners', una trentina di amici podisti, che a turno lo condurranno con una speciale carrozzella a ruota unica - la Joelette - lungo tutto il percorso.
 
Le sfide come quelle di Sammy non sono nuove in casa Venicemarathon. Nel 2011 Alex Zanardi trainò con la sua hanbike per tutto il percorso l’amico Francesco Canali, affetto da SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), per dimostrare che non esistono sfide impossibili e l’anno successivo, 2012, lo stesso Zanardi compì un’altra straordinaria impresa, agganciando la sua handbike a quella di Eric Fontanari, un ragazzo trentino tetraplegico, portandolo con sé lungo tutto il percorso sotto un diluvio infernale.
 
Per Sammy Basso la UYN Venicemarathon sarà un ulteriore occasione per sensibilizzare le persone sulla progeria, malattia genetica rarissima che non ha ancora una cura, ma per la quale la ricerca negli ultimi anni sta facendo numerosi passi avanti, limitando o bloccando l’invecchiamento cellulare.
 
Lo stesso Basso nel 2005 fondò la A.I.Pro.Sa.B. (Associazione Italiana Progeria Sammy Basso) che si propone da un lato di informare le famiglie colpite dalla malattia e di raccogliere fondi per la ricerca su di essa, dall'altro di rendere la progeria più conosciuta. Ed oggi, dopo aver conseguito una laurea in Scienze Naturali e una in Biologia Molecolare, Sammy è ricercatore e consulente scientifico per l’associazione americana ‘The Progeria Research Foundation.’
 
“La Venicemarathon è stata la mia prima maratona ed è la gara che porto nel cuore. Sono davvero contento di ritornarci perché sono tanti i momenti emozionanti che voglio rivivere come il passaggio in Piazza San Marco, l’attraversamento del Canal Grande sul ponte di barche e poi risentire il forte calore del pubblico ogni anno presente a questa gara. La Venicemarathon sarà, ancora una volta, un modo per far conoscere la mia rarissima malattia e sensibilizzare il pubblico. Vi aspetto tutti al traguardo di Riva Sette Martiri il 23 ottobre!” - queste le parole di Sammy Basso.
 
Nel frattempo, dopo la chiusura anticipata nei mesi scorsi della 1^ UYN Venice Half Marathon, va in sold out anche la VM10K, l’altra gara sorella della 36^ UYN Venicemarathon, con l’esaurimento dei 6.500 pettorali a disposizione. Restano, quindi, aperte solo le iscrizioni alla maratona, con gli ultimi 700 pettorali disponibili dei 6.500 disponibili. Il traguardo dei 15.000 iscritti è sempre più vicino.
 
Sono Sponsor della 36^ UYN Venicemarathon: UYN (Title and Techical Sponsor), HOKA (Official Shoe), Alì (Main Sponsor), Banca Ifis (Main Partner), BMW Ceccato Motors (Official Car), Pro Action (Nutrition Partner), San Benedetto (Official Water), Dole (Official Supplier), 1/6H Sport (Official Shop), Palmisano (Official Biscuits), Morato Pane (Official Supplier) Master Aid (Official Medical Supplier), Officinalis (Official Medical Supplier), Bavaria (Official Beer). Partner: M9, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Porti di Venezia e Chioggia, APVInvestimenti, Confindustria Venezia. Supplier: Coldiretti, Veritas, Shokz, TDS, Fairnbnb.coop, Interparking, Tronchetto Parking, Virgin Active, Alilaguna e Costantini. Media Partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e Il Gazzettino. Innovation Partner: ChainOn. Official Radio: RDS.
 
Nelle foto, Sammy Basso all'arrivo della Venicemarathon 2016
Alì Family Run: weekend di corsa per 5.000!
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Dopo la prima tappa di ieri a Portogruaro che ha registrato 2.800 presenze, questa mattina a Chioggia quasi duemila persone, tra studenti e famiglie, hanno dato vita alla seconda tappa delle Alì Family Run.
L’Istituto Superiore “Veronese - Marconi” è ancora una volta la scuola più numerosa con 521 partecipanti.
 
 
Venezia, 1 ottobre 2022 - La Alì Family Run di Chioggia non tradisce le attese e la bella giornata di sole ha favorito ancora di più le tante iscrizioni che si sono registrate fino a poco prima della partenza. Circa 2000 persone, tra famiglie e studenti di ogni ordine e grado, hanno trasformato il campo sportivo ’Isola dell’Unione’ in una allegra festa di sport e solidarietà.
 
La manifestazione è stata salutata dal sindaco di Chioggia Mauro Armelao, dal fiduciario Coni Matteo Perini, dai vertici di Venicemarathon Piero Rosa Salva, Stefano Fornasier e Lorenzo Cortesi e da Franco Marangoni di 1/6H Sport. Erano presenti diversi rappresentanti del Rotary Club di Chioggia guidati dal presidente Paolo Bertotto e un nutrito gruppo di giovani soci del Club Rotaract.
 
Le t-shirt gialle, fornite da HOKA e indossate da tutti i concorrenti con il logo “End Polio Now” ricordavano l’importantissima battaglia a livello globale che il Rotary sta portando avanti nella lotta alla poliomielite. Il distretto 2060 ha infatti deciso di continuare la sua campagna di sensibilizzazione anche attraverso le Alì Family Run oltre che la Venicemararthon
 
La partenza, come da tradizione, è stata preceduta dalle note dell’Inno d’Italia e un lunghissimo corteo colorato si assiepato dietro l’arco di partenza Alì, per poi scatenarsi lungo il percorso che abbracciava il bacino del Lusenzo e attraversava il centro storico della città. C’era chi correva o chi semplicemente camminava, magari in compagnia dell’amico a 4 zampe o di passeggino. Questo è lo spirito delle Alì Family Run, una allegra corsa per persone di ogni età e capacità.
 
Il più veloce è stato Nicolò Scarpa, studente diciasettenne dell’Istituto tecnico nautico Sebastiano Venier, seguito da Alessandro Boscolo Bocca (12 anni) studente della scuola media Nicolò de’ Conti e da Marco Boscolo Moretto, anche lui studente del ‘'Venier’.
 
In campo femminile, quest’anno è riuscita a strappare la vittoria Carlotta Tiozzo Brasiola (16 anni) studentessa del liceo scientifico Giuseppe Veronese. Dietro di lei Alice Tiozzo Netti (12 anni) della scuola media Bruno Maderna e terza Elisabeth Malusa (17 anni) studentessa del liceo linguistico ‘Veronese’.
 
Il premio di istituto più numeroso è stato assegnato anche quest’anno all’Istituto Superiore “Veronese – Marconi” con 521 iscritti. Sono stati premiati inoltre anche gli istituti comprensivi “Chioggia 5” (206 iscritti) e ‘Chioggia 2’ (83).
 
Al termine della corsa, i concorrenti hanno poi trovato un ricco ristoro con AquaVitamin di San Benedetto, i deliziosi biscotti Palmisano, i croccanti mini Scrikki di Morato Pane.
 
La manifestazione è di carattere solidale e il ricavato delle adesioni verrà ripartito nel seguente modo: 2 euro destinati agli istituti scolastici partecipanti e 1 euro a favore della ‘Disabili No Limits’, l’associazione fondata nel 2011 dall’atleta paralimpica Giusy Versace, per fornire protesi e ausili utili a persone con disabilità che hanno il desiderio di avvicinarsi alla pratica sportiva.
 
Dopo la prima tappa di ieri a Portogruaro che ha registrato 2.800 presenze e quella di questa mattina, si conclude un weekend per 5.000 persone. Le prossime tappe si disputeranno a San Donà di Piave (Pista di Atletica via Unità d’Italia) venerdì 7 ottobre, a Dolo - Riviera del Brenta (campo sportivo Walter Martire) sabato 15 ottobre e Mestre (Parco San Giuliano - all'interno di Exposport Venicemarathon Village) venerdì 21 ottobre: un tour che abbraccia tutta la Città Metropolitana di Venezia e che scandisce il percorso di avvicinamento alla 36^ UYN Veniemarathon del prossimo 23 ottobre.
 
La tappa di Chioggia è stata co-organizzata da Venicemarathon e dalla Città di Chioggia, con la collaborazione dell’ASD Marathon Cavalli Marini Chioggia, dell'Union Clodiense, della Polizia Locale, della Protezione Civile, dei Bersaglieri, dell’Enaip (scuola di Formazione Professionale di Chioggia).
 
Le Alì Family Run sono manifestazioni organizzate con il supporto delle amministrazioni comunali di Portogruaro, Chioggia, San Donà di Piave, Venezia, dei comuni della Riviera del Brenta - Stra, Mira, Dolo e Fiesso D’Artico, e da importanti aziende come: Alì, HOKA, Banca Ifis, BMW Ceccato Motors, AquaVitamin, 1/6H Sport, Dolci Palmisano, Morato Pane, T.D.S, Il Gazzettino, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, ATVO.
 
La manifestazione è organizzata con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto ed è promossa da Opes Italia, l’Organizzazione per l’educazione allo sport.
Alì Family Run: Portogruaro col botto, in 2.800 all'esordio!
Image
Image
Image
Image
Image
Image
Grande successo questa mattina per la prima e nuova tappa del tour di promozione sportiva organizzato da Venicemarathon. Momenti di commozione per il ricordo dello studente Giuliano De Seta, morto pochi giorni fa durante uno stage lavorativo. Domani tocca a Chioggia.
 
 
Venezia, 30 settembre 2022 - Portogruaro ha aperto questa mattina il tour delle Alì Family Run con una prima edizione di grandissimo successo. Al Parco della Pace si sono presentati in 2.800, oltre ogni più rosea aspettativa, successo reso possibile anche grazie alla collaborazione con ATVO che ha gestito il trasporto degli studenti dai diversi istituti scolastici.
 
Tutti rigorosamente vestiti con la t-shirt ufficiale HOKA gialla con al centro il logo del Rotary “End Polio Now”, i concorrenti hanno formato un lunghissimo e allegro serpentone colorato dietro l'arco nero di partenza brandizzato Alì, che si è poi scatenato lungo i circa 4 chilometri del percorso, nelle principali vie del centro città.
 
Ad applaudire ed incitare studenti e famiglie c’erano il sindaco di Portogruaro Florio Favero assieme agli assessori Pietro Rambuschi e Luigi Geronazzo, di Venicemarathon erano presenti il presidente Piero Rosa Salva, il vice presidente Stefano Fornasier e il coordinatore generale Lorenzo Cortesi, e poi ancora il presidente del Rotary Portogruaro Gerardo Fabroni, con i membri Francesco Maremonti, Francesco Padrone, Giancarlo Veronese e Tommaso Trolese del Rotaract Venezia-Riviera del Brenta.
 
Attimi di commozione e cordoglio si sono registrati durante il discorso del dirigente scolastico dell’I.I.S. Leonardo Da Vinci, Anna Maria Zago, che ha ricordato Giuliano De Seta, lo studente diciottenne morto nei giorni scorsi, schiacciato da una trave metallica durante uno stage lavorativo.
 
Simpatici e allegri momenti canori hanno invece preceduto la partenza da via del Seminario, con gli studenti che cantavano a squarciagola l’Inno di Mameli. Dopo lo sparo del via, la corsa ha imboccato via Padre Bernardino per poi proseguire lungo viale Luigi Cadorna, Percorso Del Gemellaggio via Stadio, via Bono, via Isonzo, via Bertolini, via Russolo, via Valle, via Castion, via Spiga, via Borgo San Giovanni, Corso Martiri Della Libertà, vicolo Del Duomo, via Roma, via Garibaldi e ritorno al Parco della Pace.
 
Il premio di istituto più numeroso è stato assegnato all’Istituto Superiore “Leonardo da Vinci” con 772 iscritti. Sono stati premiati anche l’istituto comprensivo “Portogruaro 1-Giovanni Pascoli” (523 iscritti) e l’Istituto statale “Marco Belli" (452 iscritti).
 
Il 'Marco Belli' ha però letteralmente ‘sbancato’ il podio sia in campo maschile che in quello femminile. Le più veloci sono tutte studentesse del Liceo delle Scienze Umane:  Alice Zambon (17 anni) è stata la più veloce, seguita da Desirè Mattiuzzo (17 anni) e Camilla Marin (17 anni) Tra gli uomini, ha tagliato per primo il traguardo Domenico Biello (18 anni, studente del Liceo di Economia) seguito da Alex Battistel (16 anni, Scienze Umane) e Lorenzo Simon (18 anni, Liceo Linguistico).
 
Al termine della corsa, i concorrenti hanno trovato un ricco ristoro con AquaVitamin di San Benedetto, i deliziosi biscotti Palmisano, i croccanti mini Scrikki di Morato Pane.
 
Per ogni Alì Family Run lL Gazzettino, media partner della manifestazione, ogni mercoledì pubblicherà le foto più belle che gli studenti ‘taggheranno’ sulla pagina Facebook di Alì Family Run.
 
Le prossime tappe sono: domani sabato 1 ottobre Chioggia, venerdì 7 ottobre a San Donà di Piave (Pista di Atletica via Unità d’Italia), sabato 15 ottobre a Dolo- Riviera del Brenta (campo sportivo Walter Martire) e infine venerdì 21 ottobre, l’antivigilia della Venicemarathon, a Mestre nel Parco San Giuliano EXPOSPORT.
 
Le Alì Family Run sono manifestazioni organizzate da Venicemarathon con il supporto delle amministrazioni comunali di Portogruaro, Chioggia, San Donà di Piave, Venezia, dei comuni della Riviera del Brenta - Stra, Mira, Dolo e Fiesso D’Artico, e da importanti aziende come: Alì, HOKA, Banca Ifis, BMW Ceccato Motors, AquaVitamin, 1/6H Sport, Dolci Palmisano, Morato Pane, T.D.S, Il Gazzettino, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, ATVO.
 
La manifestazione è organizzata con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto ed è promossa da Opes Italia, l’Organizzazione per l’educazione allo sport.
Al via le prime due Alì Family Run di Portogruaro e Chioggia!
Image
Appuntamento venerdì 30 settembre al Parco della Pace di Portogruaro per la prima edizione di questa nuova tappa.
Sabato 1 ottobre sarà, invece, la volta di Chioggia (Isola dell’Unione).
Iscrizioni aperte e possibilità di registrarsi in loco la mattina della manifestazione.
Partenza prevista alle ore 10 per entrambe le manifestazioni.
 
 
Venezia, 29 settembre 2022 - Inizia il tour delle Alì Family Run, le corse non competitive di circa 4 km organizzate da Venicemarathon e riservate a studenti e famiglie che, come ogni anno, scandiscono il percorso di avvicinamento all’appuntamento con la 36^ UYN Venicemarathon del prossimo 23 ottobre. Una grande festa di sport e solidarietà che coinvolgerà moltissimi istituti scolastici del territorio, con l’obiettivo di far correre 20.000 persone tra studenti e famiglie. Un progetto che da sette anni trova il supporto di un’importante azienda come Alì che ne condivide i valori legati allo sport e alla famiglia.
 
Portogruaro, venerdì 30 settembre
Fa il suo ingresso in famiglia il comune di Portogruaro che si unisce al progetto, organizzando la prima tappa di questo lungo tour.
Il ritrovo è previsto alle ore 9 al Parco della Pace e la partenza alle ore 10 da via Seminario. Il percorso si svilupperà lungo via Padre Bernardino, viale Luigi Cadorna, Percorso Del Gemellaggio via Stadio, lungo la ciclabile: via Bono, via Isonzo, via Bertolini, via Russolo, via Valle, via Castion, via Spiga, Borgo San Giovanni, Corso Martiri Della Libertà, vicolo Del Duomo, via Roma, via Garibaldi, via Seminario e Parco della Pace. Ci si potrà registrare anche in loco la mattina stessa della corsa.
 
Chioggia, sabato 1 ottobre
La seconda tappa è in programma sabato 1 ottobre a Chioggia. La tappa è organizzata in collaborazione con la collaborazione dell’ASD Marathon Cavalli Marini Chioggia, dell'Union Clodiense, della Polizia Locale, della Protezione Civile, dell’Enaip (scuola di Formazione Professionale di Chioggia).
La partenza è prevista alle ore 10 (con ritrovo ore 9) dall’Isola dell’Unione e il percorso si svilupperà lungo il bacino del Lusenzo. Il percorso sarà: Ponte Translagunare, calle Pomte S. Giacomo, Corso del Popolo, Fondamenta San Francesco, via Granatieri di Sardegna, passeggiata Padoan, Ponte Baden Powell, pista ciclabile, via Sottomarina, Fondamenta Lungolaguna, Ponte Translagunare, Ingresso Campo Sportivo Isola Dell’unione.
 
Come sempre, le manifestazioni avranno un’anima solidale e il ricavato delle adesioni verrà ripartito nel seguente modo: 2 euro destinati agli istituti scolastici partecipanti e 1 euro a favore della ‘Disabili No Limits’, l’associazione fondata nel 2011 dall’atleta paralimpica Giusy Versace, per fornire protesi e ausili utili a persone con disabilità che hanno il desiderio di avvicinarsi alla pratica sportiva.
 
Continua anche quest’anno la stretta e proficua collaborazione tra Venicemarathon e il Rotary Distretto 2060 per sensibilizzare i giovani sull’importanza della lotta contro la poliomielite a livello globale. Il logo del progetto “End Polio Now” sarà presente su tutte le t-shirt ufficiali realizzate da HOKA e ALì, quest’anno di colore giallo, che i partecipanti riceveranno e potranno indossare durante le corse. Un QRCode rimanderà ad una serie di brevi filmati che raccontano il dramma di questa malattia e le azioni per prevenirla. In ogni campo gara, i diversi club di territoriali del Distretto 2060 saranno presenti volontari e gazebi informativi, per far conoscere la loro azione di servizio sul territorio e distribuire gadgets.
 
L’offerta minima di adesione è di 5 euro e comprende la t-shirt ufficiale e il ristoro che i partecipanti troveranno al termine della corsa con AquaVitamin di San Benedetto, deliziosi biscotti Palmisano, i mini scrikki Morato Pane e gadget Alì.
 
Le Alì Family Run sono organizzate da Venicemarathon con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto e sono promosse da Opes Italia, l’Organizzazione per l’educazione allo sport.
 
Le Alì Family Run sono manifestazioni organizzate da Venicemarathon con il supporto delle amministrazioni comunali di Portogruaro, Chioggia, San Donà di Piave, Venezia, dei comuni della Riviera del Brenta - Stra, Mira, Dolo e Fiesso D’Artico, e da importanti aziende come: Alì, HOKA, Banca Ifis, BMW Ceccato Motors, AquaVitamin, 1/6H Sport, Dolci Palmisano, Morato Pane, T.D.S, Il Gazzettino, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, ATVO.
 
Nella foto, la partenza della tappa di Chioggia 2021
Tornano le Alì Family Run!
Image
Al via le corse non competitive legate al mondo della scuola, che coinvolgeranno l’intero territorio veneziano con l’obiettivo di far correre 20.000 persone tra studenti e famiglie. Sarà una grande festa di sport e solidarietà a favore quest’anno della Disabili No Limits di Giusy Versace. Venicemarathon e il Rotary Distretto 2060 uniti ancora una volta per dire “End Polio Now”!
 
 
Venezia, 27 settembre 2022 - Con il ritorno sui banchi di scuola degli studenti di tutta Italia e con l’avvicinarsi della 36^ UYN Venicemarathon, è tempo di parlare di Alì Family Run, le corse non competitive di circa 4 km riservate a studenti e famiglie che, come ogni anno, scandiscono il percorso di avvicinamento all’appuntamento del prossimo 23 ottobre.
 
Una grande festa di sport e solidarietà che abbraccia un intero territorio e che coinvolgerà moltissimi istituti scolastici, con l’obiettivo di far correre 20.000 persone tra studenti e famiglie. Un progetto che da sette anni trova il supporto di un’importante azienda come Alì che ne condivide i valori legati allo sport e alla famiglia.
 
L’intero tour è stato presentato questa mattina sulla pagina Facebook dell’evento alla presenza della madrina Giusy Versace, del vice sindaco di Venezia Andrea Tomaello, degli amministratori di alcuni comuni interessati quali Florio Favero (sindaco Portogruaro), Mario Ferraresso (vice sindaco Stra), Marco Cominato (sindaco Fiesso d’Artico), Gianluigi Naletto (sindaco Dolo), di Damiano Mazzetto (presidente Rotaract Club Venezia Riviera del Brenta), degli sponsor Matteo Canella (Alì) e Alessio Ranallo (Hoka) e ovviamente dal presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva e del coordinatore generale Lorenzo Cortesi.
 
Le Alì Family Run sono ormai un ‘marchio di fabbrica’ che Venicemarathon ha deciso di abbinare anche a tutti gli altri grandi eventi da lei organizzati, come la Jesolo Moonlight di inizio giugno, dove la gara per famiglie si svolge già da due anni, o come il 1^ Venice Lido Beach Trail che si è corso al Lido di Venezia domenica 25 settembre e che ha visto correre molte famiglie sulla spiaggia per la Alì Family Run abbinata al trail di 5K e 11K. Le Family Run sono momenti, quindi, che arricchiscono l’offerta sportiva e permettono anche ai più piccoli di vivere l’atmosfera del grande evento.
 
Tornando all'edizione 2022, le novità sono la nascita della nuova tappa di Portogruaro che si correrà venerdì 30 settembre e che sta raccogliendo moltissimo successo con già circa 2.500 iscritti, e lo spostamento al venerdì delle Alì Family Run di San Donà e di Mestre, poiché quest'ultima inserita all’interno di una intera giornata dedicata ai giovani e ricca di molte altre attività sportive.
 
Ecco tutti gli appuntamenti: Portogruaro (Parco della Pace) venerdì 30 settembre, Chioggia (Isola dell’Unione) sabato 1 ottobre, San Donà di Piave (Pista di Atletica via Unità d’Italia) venerdì 7 ottobre, Dolo - Riviera del Brenta (campo sportivo Walter Martire) sabato 15 ottobre e Mestre (Parco San Giuliano) venerdì 21 ottobre. Sarà quindi un vero e proprio tour che abbraccia tutta la Città Metropolitana di Venezia.
 Gli orari, in tutte le tappe, saranno i seguenti: ritrovo ore 9 e partenza ore 10.
 
Come sempre, le manifestazioni avranno un’anima solidale e il ricavato delle adesioni verrà ripartito nel seguente modo: 2 euro destinati agli istituti scolastici partecipanti e 1 euro a favore della ‘Disabili No Limits’, l’associazione fondata nel 2011 dall’atleta paralimpica Giusy Versace, per fornire protesi e ausili utili a persone con disabilità che hanno il desiderio di avvicinarsi alla pratica sportiva.
 
"Ho fondato la mia associazione 11 anni fa per cercare di dare una nuova opportunità di vita, regalare un sorriso e chissà anche un sogno a persone con disabilità che vogliono iniziare a praticare sport. Sono ben felice di dare il mio contributo ad iniziative come le Alì Family Run, che coinvolgono le scuole attraverso lo sport e per la valenza educativa e sociale che rappresentano. Correre per una buona causa rende il tutto più stimolante ed io sarò al traguardo della tappa di Mestre per applaudire ed incitare i ragazzi" - queste le parole di Giusy Versace.
 
Continua anche quest’anno la stretta e proficua collaborazione tra Venicemarathon e il Rotary Distretto 2060 per sensibilizzare i giovani sull’importanza della lotta contro la poliomielite a livello globale. Il logo del progetto “End Polio Now” sarà presente su tutte le t-shirt ufficiali realizzate da HOKA e ALì, quest’anno di colore giallo, che i partecipanti riceveranno e potranno indossare durante le corse. Un QRCode rimanderà ad una serie di brevi filmati che raccontano il dramma di questa malattia e le azioni per prevenirla. In ogni campo gara, i diversi club di territoriali del Distretto 2060 saranno presenti volontari e gazebi informativi, per far conoscere la loro azione di servizio sul territorio e distribuire gadgets.
 
L’offerta minima di adesione è di 5 euro e comprende la t-shirt ufficiale e il ristoro che i partecipanti troveranno al termine della corsa con AquaVitamin di San Benedetto, deliziosi biscotti Palmisano, i mini scrikki Morato Pane e gadget Alì.
 
La manifestazione è organizzata da Venicemarathon con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto.
 
Le iscrizioni sono aperte ed è già possibile registrarsi online sulla piattaforma Enternow.
 
“Siamo felici di poterci confermare sostenitori delle Alì Family Run, dopo le fortunate edizioni estive di Jesolo e del Lido di Venezia, perché sono eventi che incarnano i nostri valori - sostiene Matteo Canella, Responsabile Affari Generali di Alì S.p.A. – Nasciamo come realtà locale che vive e cresce nel e per il territorio. Crediamo sia fondamentale dare valore al tempo che si trascorre in famiglia, se poi lo si riesce a fare all’aria aperta e praticando sport, durante eventi ricreativi pensati apposta per le famiglie si contribuisce a migliorare la vita nel territorio. E questo è proprio il nostro obiettivo, la nostra mission, quindi attendiamo calorosamente la partenza della rassegna di corse amatoriali partecipata dal pubblico più eterogeneo, atleticamente più o meno preparato, ma accomunato dalla voglia di passare tempo di qualità insieme".
 
“Sposiamo anche noi le Family Run con molta soddisfazione, perché racchiudono una serie di valori nei quali ci riconosciamo, come la territorialità, la collettività, il valore sociale, l’aspetto charity, l’inclusione sociale, ma soprattutto l’educazione dei giovani alla fatica e alla sana attività all’aria aperta.” - queste le parole di Alessio Ranallo di Hoka.
 
 
Le Alì Family Run sono manifestazioni organizzate da Venicemarathon con il supporto delle amministrazioni comunali di Portogruaro, Chioggia, San Donà di Piave, Venezia, dei comuni della Riviera del Brenta - Stra, Mira, Dolo e Fiesso D’Artico, e da importanti aziende come: Alì, HOKA, Banca Ifis, BMW Ceccato Motors, AquaVitamin, 1/6H Sport, Dolci Palmisano, T.D.S, Il Gazzettino, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, ATVO.
 
Entra da quest'anno a far parte della famiglia Family Run l'azienda Morato Pane che rifornirà tutti i ristori delle Ali Family Run e i ristori della Venicemarathon.
Un mese alla 36^ UYN Venicemarathon 42K-21K-10K
Image
Iscrizioni col botto! Dopo il sold out della 21K, restano solo 1.000 pettorali nella 42K e poco più di 500 nella 10K.
Si vola verso i 15.000 partecipanti, traguardo record nella lunga storia di Venicemarathon. Iscrizioni al sito www.venicemarathon.it
Charity Program: già raccolti oltre 20.000 euro a favore della solidarietà
 
 
Venezia, 21 settembre 2022 - Fervono i preparativi per la 36^ UYN Venicemarathon che domenica 23 ottobre, oltre alle classiche 42K e 10K, terrà a battesimo la prima edizione della nuova mezza maratona, la 'UYN Venice Half Marathon'.
 
La prima gara a partire sarà la VM10K che scatterà alle ore 8.30 dal Parco San Giuliano, seguita dalla UYN Venice Half Marathon alle ore 9 da Piazza Ferretto, e poi la Maratona di Venezia da Villa Pisani a Stra prevista per le ore 9.40. Riva Sette Martiri accoglierà ininterrottamente dalle 9 del mattino alle 4 del pomeriggio il susseguirsi degli arrivi di tutti i concorrenti. Le tre gare formeranno un lunghissimo e spettacolare serpentone colorato che unirà, in un ideale abbraccio, Stra a Venezia.
 
Proseguono a gonfie vele le iscrizioni! Restano solo 1.000 pettorali nella 42K e poco più di 500 nella 10K, mentre i 2.000 posti a disposizione della 21K sono già esauriti da diversi mesi. Le iscrizioni sono comunque aperte e un contatore presente in homepage sul sito www.venicemarathon.it indica in tempo reale la disponibilità.
 
Si vola quindi verso i 15.000 iscritti complessivi, traguardo che rappresenterebbe il nuovo record di partecipazione della manifestazione in 37 anni di storia.
 
La UYN Venicemarathon sarà un appuntamento importante anche per la solidarietà. Sono 21 le associazioni no profit e onlus che hanno scelto l’occasione di questo prestigiosissimo palcoscenico internazionale per sensibilizzare atleti e pubblico e per raccogliere fondi utili a importanti cause attraverso il Charity Program, ovvero il sistema di crowdfunding promosso, per il settimo anno consecutivo, assieme alla piattaforma Rete del Dono e grazie al quale sono stati raccolti negli anni complessivamente oltre 1.000.000 euro.
 
Ad oggi sono stati già raccolti più di 20.000 euro e molto interessanti sono i progetti presentati. Ce ne sono alcuni di respiro internazionale, come la costruzione di pozzi d’acqua in Uganda promossa da Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo, la lotta globale alla Poliomielite del Rotary Distretto 2060 e la lotta all’infezione batterica ‘tracoma’ che colpisce soprattutto i bambini africani sostenuta dall’associazione Sightsavers Italia Onlus.
 
Altri di carattere nazionale legati alla prevenzione e ricerca dei tumori al seno di Fondazione AIRC; all’inclusione sociale attraverso lo sport di oltre 400 bambini che vivono in condizioni di disagio socio-economico con Sport Senza Frontiere onlus; alla ricerca nel campo della biologia, della medicina rigenerativa e delle cellule staminali di Fondazione TES promosso da Avis Veneto; oppure alla promozione di corsi di formazione di Medicina Narrativa per personale che opera in ambito pediatrico con l’associazione RacconTiamo con Francesca.
 
E, infine, progetti più locali come quello di Fondazione Salus Pueri volto a sostenere l’Hospice Pediatrico di Padova e i suoi piccoli pazienti; Iside Cooperativa Sociale che cerca di aiutare le donne nel loro percorso di uscita dalla violenza; Fondazione Banca degli Occhi del Veneto onlus che sostiene la cura delle patologie oculari; Il Granello di Senape che vuole incrementare il numero di incontri, corsi, libri e iniziative negli istituti penitenziari veneziani; Città della Speranza impegnata nella ricerca delle malattie pediatriche e in particolare nei nuovi approcci terapeutici per un particolare tipo di linfoma pediatrico. E ancora, si può scegliere di sostenere la scuola con AIDO; di sostenere il prelievo di midollo direttamente nelle scuole per incrementare il tasso di tipizzazione dei donatori con ADMO Venezia; aiutare ad acquistare un nuovo pulmino per i pazienti oncologici con LILT Venezia; abbattere le barriere (sensoriali, barriere di accesso alle informazioni, barriere sociali) di Venezia e rendere la città più accessibile con Red Carpet For All; sostenere la ricerca sul Melanoma Multiplo che ricercatori, medici e biologi dell'Istituto Oncologico Veneto stanno conducendo con l’associazione Piccoli Punti; sostenere la ricerca sui disturbi dell'alimentazione e del peso con AIDAP Ricerca e Prevenzione; contribuire all’acquisto di un pulmino attrezzato con pedana per il trasporto di carrozzine per le persone con disabilità assistiti da ACLICOOP Società Cooperativa Sociale ONLUS; far partire il primo studio clinico in ambito ospedaliero per valutare l'impatto dell'uso degli oli essenziali sugli effetti collaterali delle terapie con C.R.E.O. OdV; fornire sostegno ai portatori di mutazioni genetiche BRCA, con l’Associazione BRCA Veneto, nel loro percorso di conoscenza e consapevolezza dal test genetico passando, al percorso di sorveglianza stretta, fino alla scelta di eventuali interventi preventivi e infine per aiutare la AITSaM (Associazione Italiana Tutela della Salute Mentale) di Venezia a fare conoscere la sua attività di integrazione delle persone con disagio mentale.
 
Infine la LILT, Lega italiana per la lotta contro i tumori, quest’anno ha deciso di festeggiare i suoi 100 anni di attività assieme a Venicemarathon. All’interno della gara di 10K, la Lilt organizerrà la “VM10K - Lilt for woman” una corsa in rosa per promuovere la cultura della prevenzione oncologica, rivolta alle donne ma aperta anche alla partecipazione maschile.
 
Sono Sponsor della 36^ UYN Venicemarathon: UYN (Title and Techical Sponsor), HOKA (Official Shoe), Alì (Main Sponsor), Banca Ifis (Main Partner), BMW Ceccato Motors (Official Car), Pro Action (Nutrition Partner), San Benedetto (Official Water), Dole (Official Supplier), 1/6H Sport (Official Shop), Palmisano (Official Biscuits), Morato Pane (Official Supplier) Master Aid (Official Medical Supplier), Officinalis (Official Medical Supplier), Bavaria (Official Beer). Partner: M9, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Porti di Venezia e Chioggia, APVInvestimenti. Supplier: Coldiretti, Veritas, Shokz, TDS, Fairnbnb.coop, Interparking e Virgin Active. Media Partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e Il Gazzettino. Innovation Partner: ChainOn. Official Radio: RDS
36^ UYN Venicemarathon corre con ChainOn
Image
ChainOn sarà Innovation Partner della Maratona di Venezia a partire già dalla prossima edizione. Le sponsorizzazioni per la popolare corsa lagunare potranno essere concluse sul digital marketplace tramite blockchain, intelligenza artificiale e algoritmi proprietari.
 
Venezia, 14 settembre 2022 - ChainOn e Venicemarathon hanno raggiunto un accordo di partnership a partire dalla prossima edizione del 23 ottobre 2022. In forza di questo accordo Venicemarathon potrà proporre le proprie opportunità di sponsorizzazione worldwide su www.chainon.it.
 
La collaborazione con Venicemarathon rientra nell’ambito del Progetto “Innovation Partnership” di ChainOn, a cui hanno già aderito realtà del calibro di Empoli Football Club, Lega Pallavolo, Lega Nazionale Pallacanestro, Emmas Villas Aubay Siena e WithU Verona Volley, Urania Milano.
 
ChainOn si propone di rivoluzionare il mondo delle sponsorizzazioni attraverso la disintermediazione, la digitalizzazione dei processi e gli smart contract.
Sulla piattaforma sponsor (aziende locali, nazionali e internazionali) e venditori (società sportive, federazioni, leghe, organizzatori di eventi), grazie alla tecnologia, si incontrano, si scambiano informazioni, negoziano e siglano accordi in blockchain con la validità di quelli tradizionali, ma negoziabili in poche ore (e non in settimane o mesi) e senza frontiere. Una opportunità può essere conclusa con la stessa facilità e semplicità sia da un’impresa veneziana che da una cinese.
 
Una vera e propria rivoluzione che aumenta velocità, trasparenza e risparmio nella sottoscrizione di sponsorizzazioni, con una contrazione dei costi di contatto, negoziazione e contrattualizzazione che raggiungono il 97% di quelli sostenuti attualmente.
Dichiarazioni
 
Giovanni Palazzi - Founder e CEO di ChainOn
“La partnership con Venicemarathon è di grande importanza strategica per ChainOn. L’evento di ottobre è paradigmatico della rivoluzione che ChainOn vuole rappresentare nel mondo delle sponsorizzazioni, non solo sportive. Infatti, Venezia e la sua famosa Maratona sono in grado di attrarre partner non solo a livello locale e nazionale, ma da tutto il mondo: è il classico caso in cui negoziare le sponsorizzazioni da remoto, in poche ore, e con contratti intelligenti può aprire occasioni di business che prima di ChainOn erano impensabili. Venicemarathon può diventare il modello di una nuova era dello sponsoring nel running.”
 
Lorenzo Cortesi - General Manager Venicemarathon
“ChainOn rappresenta un’innovativa sfida di marketing sulla quale abbiamo deciso di puntare, uno strumento rivoluzionario per mettere in contatto la domanda con l’offerta e che sicuramente ci permetterà di fare un salto di qualità anche a livello internazionale.
Ringrazio per questo Giovanni Palazzi: in passato, con Palazzi e StageUp, abbiamo anche sviluppato un prezioso modello per il calcolo dell’impatto economico sul territorio dei grandi eventi sportivi. Uno strumento che ci ha aperto molte porte, accresciuto il valore dei nostri eventi e si è rivelato essere utilissimo anche per le pubbliche amministrazioni.”
___________
CHAINON (www.chainon.it) è il digital marketplace della sponsorship basato su Algoritmi Proprietari, Blockchain e Intelligenza Artificiale. Permette l’incontro tra offerta (organizzatori, club, testimonial) e domanda (sponsor, broadcast, centri media) nella sponsorizzazione sportiva e, nel prossimo futuro, in quella culturale e nell’intrattenimento, un mercato che nel Mondo vale oltre $ 57 miliardi, in Italia oltre $ 1,2 miliardi.
 
Per ulteriori informazioni e approfondimenti
ChainOn
Luca Marozzi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cell. + 39 320.03.85.977
 
Venice Marathon
Manuela Merlo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cell: + 39 338.237.80.79
La carica dei 200 pacer della 36^ UYN Venicemarathon 42K-21K10
Image
Il loro compito, domenica 23 ottobre, sarà quello di aiutare i concorrenti della maratona, mezza maratona e 10K a tagliare il traguardo di Riva Sette Martiri con il sorriso.
Spiccano i nomi dell’ultramaratoneta Angela Gargano, del campione britannico di endurance Adam ‘Tango’ Holland, e della pacer ipovedente Chiara Pandolfi.
Sono ben 44 i pacer stranieri.

 Venezia, 7 settembre 2022 - Nel percorso di avvicinamento alla 36^ Venicemarathon 42k-21K-10K del prossimo 23 ottobre, un ruolo importante è come sempre rivestito dai pacer, il cui compito non si esplica solo nel giorno della gara, ma anche nei mesi precedenti, attraverso l’interazione con gli iscritti e la condivisione di consigli e suggerimenti sui canali social della Maratona di Venezia.

Quest’anno ‘UYN Pacing Team’ è cresciuto notevolmente nei numeri e a livello internazionale, grazie ad un accurato processo di selezione in Italia e all’estero che ha portato gli organizzatori, col supporto anche di UYN e HOKA, ad allestire un team di oltre 200 atleti, suddivisi nelle tre gare.

Gli ‘angeli del cronometro’ solo nella maratona saranno 144, di cui 44 gli stranieri provenienti persino dal Sud Africa e da Hong Kong, oltre che da tutta Europa. Persone che hanno accolto con entusiasmo l’invito a diventare ‘ambassador’ di Venicemarathon nel mondo e mettersi al servizio di una delle maratone internazionali più affascinanti.

Parecchi di loro sono molto conosciuti nell’ambiente perché autori di grandi imprese come Angela Gargano, l’ultramaratoneta pugliese che nel 2002 riuscì a portare a termine 100 maratone in un solo anno, impresa da Guinness World Records, e che nel 2010 stabilì il record italiano della 6 giorni di corsa (562,330 km), mentre nel 2020 fu la prima italiana a raggiungere il traguardo delle 1.000 gare (696 maratone e 304 ultramaratone). Oppure come il campione britannico di endurance Adam Holland, detto ‘Tango’, interprete di diverse imprese soprattutto nelle gare di endurance e che vanta ben 445 gare concluse tra maratone e ultramaratone. E poi volti noti come Marco Mannucci, Domenico Masiero e Alessandra Derme, che oltre ad essere un’ottima pacer è anche una forte ultratriathleta.

Per la prima volta, quest’anno è stata inserita nella maratona anche la fascia delle 2h50’ e i quattro pacer selezionati per arrivare al traguardo sotto il muro delle 3 ore sono Leonardo De Toni, Giuseppe Minici e gli spagnoli, Jaime Gutierrez e Marc Giron.

Ma i componenti di ‘UYN Pacing Team’ sono stati selezionati non solo sotto il profilo tecnico, ma anche umano. Emergono infatti belle storie, come quella della pacer ipovedente Chiara Pandolfi, maratoneta bergamasca di 42 anni che grazie alla guida e amica Ilaria Razzolini, pacemaker fiorentina di lunga esperienza, da oltre 10 anni partecipa a moltissime maratone proprio nel ruolo di pacer. A Venezia Chiara e Ilaria saranno nel gruppo delle 5 ore e la loro presenza rappresenterà un bel messaggio per tutti.

E poi ci sono gli ‘storici’ della Maratona di Venezia come i gemelli Valerio e Cristiano Girotto, Manuel Perin, la coppia Silvio Dus e Astrid Gagliardi conosciuti e innamorati proprio durante un’edizione della Venicemarathon, le inossidabili Francesca Spinsanti, Francesca Sanna, Daniela Schiavon e l’ultramaratoneta barlettana Mariella di Leo, pacer di grade esperienza e storica presenza alla Venicemarathon, che con il suo carisma quest’anno è riuscita a portare ben 100 donne da tutta Italia a correre la ‘100km del Passatore’, sventolando la bandiera dell’Ucraina.

Il servizio pacer sarà garantito anche nelle gare di 21K e 10K grazie alla collaborazione con il Venicemarathon Running Team e l’intero team sarà vestito dai marchi UYN e HOKA.

Compito dei pacer sarà quello di aiutare i concorrenti a vivere al meglio l’esperienza della gara, cadenzando il passo, motivandoli nei momenti di difficoltà, ma anche incentivando i concorrenti a rispettare le regole e il contesto ambientale in cui la manifestazione si svolge.

L’elenco completo dei pacer, i loro volti e la suddivisione nelle diverse fasce orarie sono presenti sulla pagina Facebook di Venicemarathon, mentre i video con i loro consigli su come affrontare la gara sono presenti anche su Instagram.

Sono sponsor della 36^ UYN Venicemarathon: UYN, HOKA, Alì, Banca Ifis, BMW Ceccato Motors, Pro Action, San Benedetto, Dole, 1/6H Sport, Palmisano, Master Aid, Bavaria, M9, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Porti di Venezia e Chioggia, APVInvestimenti, Veritas, Shokz, TDS, Fairbnb e i media partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e Il Gazzettino.

Meno di 2 mesi alla 36^ UYN Venicemarathon 42K-21K-10K
Image

Verso i 12.000 iscritti.
Si avvicina anche il mese dedicato alle Alì Family Run.
Charity Program: già raccolti più di 8.000 euro a favore della solidarietà

Venezia, 31 agosto 2022 - Mancano meno di due mesi alla grande festa della 36^ UYN Venicemarathon che domenica 23 ottobre, oltre alle classiche 42K e 10K, terrà a battesimo la prima edizione della nuova mezza maratona che, con partenza da Piazza Ferretto a Mestre, ripercorrerà lo stesso spettacolare tracciato della maratona fino a Riva Sette Martiri.

Finalmente, dopo due anni difficili dovuti all’emergenza sanitaria, le iscrizioni tornano a crescere in modo costante. A due mesi dall’evento, gli iscritti nella maratona sono già più di 5.000, oltre 4.200 quelli della 10K e 2.000 (numero chiuso) quelli della 21K. Inoltre, ritorna come in epoca pre-Covid un’alta partecipazione di atleti provenienti da tutto il mondo.

La 36^ UYN Venicemarathon sarà come sempre un evento ricco di contenuti ed iniziative speciali come il Charity Program, la maratona solidale che ha ad oggi già raccolto 8.000 euro con 20 associazioni impegnate a comporre squadre di runners solidali, oppure la 1^ Banca Ifis Corporate Cup che vedrà sfidarsi centinaia di dipendenti alla conquista del trofeo aziendale, e infine il progetto UYN Pacing Team che quest’anno avrà tra le fila anche moltissimi atleti stranieri, pronti ad aiutare gli atleti a correre nei tempi desiderati. Per l’appunto, saranno 150 quest’anno i pacer suddivisi per fasce di tempo nelle tre gare.

 

Per chi aspira di correre a Venezia la prima maratona della vita, gli organizzatori hanno riservato il progetto ‘Più 32,195 - La mia prima Maratona’: un percorso dedicato a chi vuole affrontare la prima 42,195 chilometri, vivendola come un sogno. Il progetto si avvale della consulenza di un atleta olimpico come Andrea Giocondi che ne cura l’aspetto tecnico (tabelle dall’allenamento, alimentazione) e di un mental coach, Max Monaco, il cui compito è quello di far vincere e superare tutte le resistenze mentali che un runner può incontrare lungo il suo percorso.

 

Continua anche il tour delle Alì Family Run con la nuova tappa al Lido di Venezia in programma domenica 25 settembre in occasione del 1^ Venice Lido Beach Trail. Le corse, di circa 4 chilometri e dedicate alle scuole e alle famiglie, saranno anche quest’anno patrocinate dal Rotary Distretto 2060 che riconferma la sua partecipazione e supporto per sensibilizzare i giovani sull’importanza della lotta contro la poliomielite a livello globale, attraverso il progetto “End Polio Now”. Il calendario delle altre Alì Family Run sarà così distribuito: venerdì 30 settembre Portogruaro, sabato 1 ottobre Chioggia e a seguire venerdì 7 ottobre San Donà di Piave, sabato 15 ottobre Dolo-Riviera del Brenta e venerdì 21 ottobre, l’antivigilia della Venicemarathon, Mestre nel Parco San Giuliano.

 

Sono sponsor della 36^ UYN Venicemarathon: UYN, HOKA, Alì, Banca Ifis, BMW Ceccato Motors, Pro Action, San Benedetto, Dole, 1/6H Sport, Palmisano, Master Aid, Bavaria, M9, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Porti di Venezia e Chioggia, APVInvestimenti, Veritas, Shokz, TDS, Fairbnb e i media partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e Il Gazzettino.

 

36^ UYN Venicemarathon 42K-21K-10K: ecco la medaglia scelta dai runners!
Image
Superati i 10.000 iscritti con il 30% di stranieri e moltissimi ‘pacer’ dall’estero

Venezia, 3 agosto 2022 - La UYN Venicemarathon si prepara al rush finale. Mancano ormai poco meno di 3 mesi al grande appuntamento del 23 ottobre con la Maratona di Venezia e le gare ‘sorelle’ di 21 e 10 chilometri che si correranno in contemporanea lungo lo stesso spettacolare tracciato della maratona, fino a Riva Sette Martiri in Venezia.
 
Il grande ritorno degli atleti stranieri (circa il 30%) e la costante crescita delle iscrizioni, oltre al sold out della 21K, gettano le basi per una trentaseiesima edizione dai grandi numeri che, dopo due anni difficili dovuti alla pandemia, riporterà Venicemarathon non solo ad essere una delle più affascinanti maratone dell’autunno, ma anche una delle manifestazioni sportive protagoniste del palcoscenico internazionale.
 
Pacer Gondolieri
L’internazionalità dell’evento si evince anche del nutrito gruppo di atleti stranieri che hanno accolto con entusiasmo l’invito di diventare ‘ambassador’ di Venicemarathon nel mondo e ‘official pacer’ per vivere dall’interno l’emozione di un evento unico, mettendosi a disposizione degli altri.
Dei circa 150 atleti che daranno vita al UYN Pacing Team nella maratona, 45 sono gli stranieri che hanno già confermato la loro presenza, provenienti da tutt’Europa e persino dal Sud Africa e Hong Kong. Come dei ‘gondolieri’ (così simpaticamente presentati sui social) il compito dei pacer sarà quello di ‘traghettare’ gli atleti al traguardo nel tempo prestabilito, facendo vivere loro un’esperienza unica e indimenticabile. Questo servizio sarà garantito anche nelle gare di 21K e 10K grazie alla collaborazione con il Venicemarathon Running Team e l’intero squadrone (oltre 200 persone) sarà vestito dai marchi UYN e HOKA.
 
La medaglia
La gondola diventa quest’anno anche il topic della medaglia che tutti i finishers della 42K-21K-10K riceveranno dopo il traguardo. La grafica è stata scelta in questi giorni attraverso una votazione virtuale sui social che ha suscitato molto interesse e che, su 4 proposte grafiche, ha visto prevalere con oltre 500 preferenze l’immagine caratterizzata da un 'ferro di gondola' o 'pettine', con la sua tipica forma ad ‘esse’ che ricorda l'andamento del Canal Grande e i suoi sei denti (rebbi) riconducibili ai 6 ‘sestieri’ di Venezia.
 
Correre diventa una sfida solidale e aziendale
La 36^ UYN Venicemarathon non è solo una gara podistica individuale, ma un’occasione nella quale associazioni no profit, enti del terzo settore, aziende e multinazionali possono competere con modalità e forme diverse.
 
Sarà una sfida tutta solidale quella che associazioni ed enti perseguiranno con il ‘Venicemarathon Charity Program’, dove l’obiettivo sarà coinvolgere il maggior numero di runners dal cuore grande, capaci di raccogliere fondi a favore dei diversi progetti benefici he le diverse onlus (ad oggi già 15) abbineranno a quest’edizione.
 
Invece quest’anno per la prima volta, la UYN Venicemarathon potrà diventare anche un’avvincente sfida tutta aziendale grazie alle 1^ 'Banca Ifis Corporate Cup', ovvero una simpatica competizione ideata per i dipendenti di piccole-medie-grandi aziende che vorranno mettersi in gioco e competere sulle distanze di 42-21-10K per conquistare il trofeo aziendale. Una gara nella gara che sta suscitando grande interesse anche tra gli sponsor di Venicemarathon. E’ il caso dei Supermercati Alì che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa, iscrivendo già diversi dipendenti sulle tre distanze.
 
Sono sponsor della 36^ UYN Venicemarathon: UYN, HOKA, Alì, Banca Ifis, BMW Ceccato Motors, Pro Action, San Benedetto, Dole, 1/6H Sport, Palmisano, Master Aid, M9, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Porti di Venezia e Chioggia, APVInvestimenti, Veritas, Shokz, TDS, Fairbnb e i media partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e Il Gazzettino.
Venicemarathon e Sporteconomy corrono assieme per il terzo anno consecutivo!
Image

L’agenzia giornalistica leader in Italia dell’informazione economica sportiva si conferma ‘Business Media Partner’ della 36^ UYN Venicemarathon del prossimo 23 ottobre

Venezia, 21 luglio 2022 - Sporteconomy.it, l’agenzia giornalistica leader in Italia dell’informazione economica sportiva, racconterà anche quest’anno la 36^ UYN Venicemarathon al mondo dello sport-business, veicolando tutte le informazioni e le notizie di carattere economico e commerciale legate al prestigioso appuntamento del prossimo 23 ottobre, attraverso il sito www.sporteconomy.it, la sua newsletter e i social media, con contenuti ad hoc, interviste e video.

Venicemarathon e Sporteconomy rinnovano così un’importante partnership, che vede riconfermare all’agenzia giornalistica il ruolo di Business Media Partner dell’evento.

"Entriamo nel terzo anno di partnership con la Venicemarathon. Questo primo traguardo è per noi un onore ma anche una responsabilità, perchè conosciamo il valore di un brand mondiale come la città lagunare. Al tempo stesso siamo consapevoli e felici di esserci legati ad un evento unico al mondo e per certi versi ineguagliabile" ha dichiarato Alberto Morici direttore responsabile agenzia Sporteconomy. "Anche quest'anno saremo Business Media Partner dell'evento coordinato dal manager Lorenzo Cortesi, che supporteremo veicolando e creando contenuti di taglio economico-sportivo. L'obiettivo è rafforzare il brand positioning di questo contenitore economico-sportivo che non ha pari al mondo. Oltre a ciò spiegheremo le strategie dei principali partner che hanno scelto di fare co-marketing con Venicemarathon".

“Rinnovo la mia soddisfazione nell’avere al nostro fianco, per il terzo anno consecutivo, la prestigiosa agenzia giornalistica Sporteconomy, importantissima vetrina del mondo dello sport-business e fondamentale trait d’union tra domanda e offerta, attraverso un’informazione di altissima qualità e rivolta a potenziali clienti e stakeholder di primo livello. Abbiamo iniziato il nostro cammino assieme nel 2020, in piena pandemia con la ‘Venicemarathon Special Edition 2020’ e proseguiamo un percorso di ripresa che quest’anno, oltre alla maratona e a tutti i suoi eventi collaterali, avrà come fulcro la 1^ ‘Banca Ifis Corporate Cup’, un’avvincente sfida a livello corporate dedicata a tutte quelle piccole-medie-grandi aziende che scelgono lo sport come momento di crescita formativa e dove l’obiettivo diventa conquistare il trofeo aziendale” - queste le parole del General Manager di Venicemarathon Lorenzo Cortesi.

Venicemarathon lancia la prima "Banca Ifis Corporate Cup "
Image
Un’avvincente sfida tra aziende in occasione della 36^ UYN Venicemarathon (42K-21K-10K) del prossimo 23 ottobre come crescita formativa per i dipendenti e benessere aziendale.
 
Nel frattempo, iscrizioni già sold out per la 1^ UYN Venice Half Marathon e complessivamente già superati i 10.000 iscritti!
 
 
Venezia, 19 luglio 2022 - Motivare attraverso la competizione, condividere il sano piacere di un evento internazionale per consolidare il gruppo all’interno di aziende, gratificare i dipendenti e creare nuove occasioni di business-to-business. E' questa l'essenza della "1^ Banca Ifis Corporate Cup", la nuova sfida ideata da Venicemarathon, promossa da Banca Ifis sponsor della manifestazione, abbinata alla 36^ UYN Venicemarathon del prossimo 23 ottobre e dedicata a tutte quelle piccole-medie-grandi aziende che scelgono lo sport come momento di crescita formativa. Una competizione amichevole e avvincente a livello corporate, nella quale i dipendenti si troveranno a competere sulle distanze di 42-21-10K assieme a migliaia di altri runners e dove il focus diventa conquistare il trofeo aziendale.
 
Come funziona
Ogni azienda può iscrivere un numero illimitato di dipendenti. Verrà stilata una classifica ad hoc, sulla base della media della velocità dei partecipanti sia alla maratona, mezza maratona che alla 10K (espressa in minuti al chilometro) di ciascuna azienda.
 
Alla prima azienda (quella con la media delle velocità più bassa) saranno assegnati 2.000 punti, alla seconda 1.900 e così via a scalare di 100 punti per ogni posizione in classifica. Dalla 21^ posizione in poi verranno assegnati 100 punti per ciascuna azienda. Saranno inoltre assegnati 42 punti per ciascun maratoneta, 21 punti per ogni partecipante alla 21K e 10 punti per quelli della 10K.
 
Il trofeo Banca Ifis Corporate Cup verrà assegnato all’azienda che ha totalizzato il maggior numero di punti.
 
Oltre alla partecipazione alla gara, le aziende potranno usufruire di pacchetti creati ad hoc da 2R Sport Events completi di accomodation, trasporti, possibilità di usufruire di Conference Hall per momenti di business-to-business, guide turistiche e persino un training program con allenatori specializzati per tutte le distanze.
 
La 1^ Banca Ifis Corporate Cup sarà soprattutto seguita a livello mediatico da Sporteconomy, l’agenzia giornalistica leader in Italia dell’informazione economica sportiva, già media partner della Venicemarathon.
 
Nel frattempo, proseguono a gonfie vele le iscrizioni all’appuntamento del 23 ottobre: oltre al sold out dei 2.000 pettorali messi a disposizione per la 1^ UYN Venice Half Marathon, gli iscritti alle tre manifestazionihanno complessivamente già superato i 10.000 iscritti.
1° Venice Lido Beach Trail, al via le iscrizioni
Image
Image

È online il sito ufficiale della manifestazione www.venicelidobeachtrail.it

 

Giovedì 14 luglio 2022 - Il 1° Venice Lido Beach Trail è già un successo! Il nuovissimo ‘trail on the beach’ di 5-11K e Family Run, annunciato qualche giorno fa da Venicemarathon e in programma domenica 25 settembre al Lido di Venezia, sta già attirando l’attenzione di moltissimi atleti e appassionati, incuriositi da questo nuovo ed originale evento che si svolgerà interamente tra spiaggia, mare e pineta, con start e finish line proprio sulla sabbia.

Si aprono da oggi le iscrizioni alla manifestazione ed è online il sito ufficiale www.venicelidobeachtrail.it, con tutti i dettagli e le informazioni utili per iscriversi.

La manifestazione partirà alle ore 10.30 dello stabilimento balneare Blue Moon, quartier generale della manifestazione, e i percorsi saranno immersi nella natura. La gara prenderà avvio dalla spiaggia e proseguirà verso la pineta, dove i concorrenti potranno decidere se optare per il percorso più breve di 5 chilometri e quindi tornare al Blue Moon, oppure proseguire sulla diga fino al faro di San Nicolò per poi fare ritorno, per un totale di 11 chilometri circa. La gara più lunga avrà anche una versione competitiva, oltre che ludico motoria.

La quota d’iscrizione è unica e comprende il pacco gara con la canotta ufficiale e omaggi dagli sponsor, pettorale e chip di cronometraggio, assistenza medica, ristoro lungo il percorso e ristoro finale, deposito borse, spogliatoio alla partenza e all'arrivo, servizi igienici alla partenza e all'arrivo, docce all'arrivo, medaglia di partecipazione, diploma finale, Pasta Party, biglietto per trasporto bicicletta in Ferry Boat e deposito bicicletta.

Grazie alla collaborazione con Venezia Spiagge, all’atto dell’iscrizione, oltre alla quota d’iscrizione si potrà scegliere di aggiungere anche il pacchetto promozionale comprensivo di noleggio ombrellone e due lettini presso lo stabilimento Blue Moon.

La Family Run, invece, sarà gratuita e si svilupperà lungo un tracciato di circa 2 chilometri interamente sulla spiaggia. Sarà l’occasione per far divertire famiglie, bambini e accompagnatori, in un’atmosfera davvero unica e allegra.

Per molti sarà un’occasione ideale per coniugare una divertente giornata di sport, Pasta Party, sole, mare e relax.

La prima edizione del Venice Lido Beach Trail sarà un evento a numero chiuso e con un tetto massimo di 500 partecipanti. Una scelta dettata dalla qualità del servizio che gli organizzatori vogliono offrire a tutti gli iscritti, ma anche dal fatto che quest’anno la manifestazione rappresenterà una sorta di ‘test event’ per un progetto più articolato di promozione sportivo-turistica del territorio al quale gli organizzatori stanno lavorando per il 2023.

Il 1^ Venice Lido Beach Trail, promosso dal Comune di Venezia, è organizzato da Venicemarathon in collaborazione con Venezia Spiagge.

Nasce il 1° Venice Lido Beach Trail, un nuovo evento firmato Venicemarathon
Image
Domenica 25 settembre al Lido di Venezia si disputerà il primo ‘trail on the beach’ sulle distanze di 11K, 5K e Family Run con percorsi immersi nella natura tra spiaggia, mare e pineta. Sarà uno degli eventi di avvicinamento alla 36^ UYN Venicemarathon del prossimo 23 ottobre
 
Venerdì 8 luglio 2022 - Nasce un nuovo evento in casa Venicemarathon e questa volta con il Lido di Venezia come suggestiva ambientazione.
 
Domenica 25 settembre prenderà vita il 1° Venice Lido Beach Trail, un affascinante e suggestivo ‘trail on the beach’ competitivo e ludico motorio che si disputerà sulle distanze di 5 e 11 chilometri, ma aperto anche alle famiglie che potranno partecipare alla Family Run di circa 2K.
 
Il quartier generale della manifestazione, grazie alla collaborazione con il Comune di Venezia e Venezia Spiagge, sarà la nuova area rinnovata dello stabilimento balneare Blue Moon, che ospiterà partenza, arrivo, e il Lido Beach Village con tutti i servizi pre e post gara e il Pasta Party finale offerto a tutti i partecipanti. Un’occasione ideale per chi desidera coniugare una divertente mattinata di sport ad un pomeriggio di sole, mare e relax.
 
I percorsi saranno immersi nella natura, con primi chilometri che si svilupperanno proprio sulla sabbia. La 5K e la 11K si addenteranno poi anche nella pineta e i concorrenti della 11K si spingeranno sulla spettacolare diga fino al faro di San Nicolò per poi fare ritorno.
 
La prima edizione del Venice Lido Beach Trail sarà un evento a numero chiuso e con un tetto massimo di 500 partecipanti. Una scelta dettata dalla qualità del servizio che gli organizzatori vogliono offrire a tutti gli iscritti, ma anche dal fatto che quest’anno la manifestazione rappresenterà una sorta di ‘test event’ per un progetto più articolato di promozione sportivo-turistica del territorio al quale gli organizzatori stanno lavorando per il 2023.
 
Per questo si sta valutando, per il futuro, ad una collocazione diversa all’interno della stagione. Quest’anno sarà uno degli eventi collaterali che, assieme alle 4 Alì Family Run, scandiranno il percorso di avvicinamento alla 36^ UYN Venicemarathon di domenica 23 ottobre, ma nel 2023 potrebbe invece essere organizzato ad inizio stagione.
 
Tutte le informazioni e i dettagli di partecipazione saranno a breve disponibili su questo sito e sul sito ufficiale dell'evento, così come l’apertura delle iscrizioni.
Un’estate di corsa a Mestre con i ‘Corri X'
Image

Tornano i tanto attesi allenamenti collettivi del martedì sera in centro città!

Venerdì 8 luglio 2022 -  Un’estate da correre in compagnia con i ‘Corri X’! Tornano i tanto attesi allenamenti urbani collettivi, fortemente promossi dal vice sindaco e assessore allo sport del Comune di Venezia Andrea Tomaello e organizzati dal Venicemarathon Running Team con il gruppo ‘Quelli del Martedì’.

Un’occasione unica per allenarsi in compagnia, sotto la guida di esperti, in vista della 36^ UYN Venicemarathon - 21K - 10K del prossimo 23 ottobre, ma anche un modo per correre in tutta sicurezza nei parchi e nelle vie di Mestre.

Quattro saranno gli appuntamenti: martedì 12 e 26 luglio, martedì 30 agosto e martedì 8 settembre, completamente gratuiti e aperti a tutti. Non è prevista alcuna iscrizione ma è sufficiente presentarsi al punto di ritrovo per le ore 19.

I primi due allenamenti avranno come headquarter il Parco Piraghetto, con partenza alle ore 19.30, mentre gli ultimi due appuntamenti avranno invece il parco di Villa Querini come sede di ritrovo, partenza (ore 19.30) e arrivo.

Sono previsti due percorsi: uno da 5 e uno da 10 chilometri (2 giri) e chiunque potrà scegliere di correre, camminare o fare nordic walking. Esperti del settore accompagneranno i partecipanti lungo i tracciati, spiegando tecnica e segreti di ogni disciplina, e gruppi di pacemakers aiuteranno a cadenzare il ritmo e percorrere i chilometri a velocità controllata.

La manifestazione è inserita nel calendario della rassegna ‘Salta Cori Zoga’ e di ‘Città in Festa’ del Comune di Venezia con l’obiettivo di favorire la socializzazione, la promozione e l'animazione del territorio.

Svelate le maglie ufficiali della 36^ UYN Venicemarathon del prossimo 23 ottobre!
Image
Image
Image

Grazie alla partnership con il brand italiano UYN, tutti gli iscritti alla 42k-21K-10K riceveranno in omaggio un capo tecnico di altissima qualità e un alleato in più per migliorare la performance.

Lunedì 4 luglio 2022 - A meno di quattro mesi dal grande appuntamento con la 36^ UYN Venicemarathon, in programma a Venezia domenica 23 ottobre, per gli organizzatori è tempo di presentare le maglie ufficiali della 42K, 21K e 10K.

Si tratta di tre capi di altissima qualità e grande valore, che la Maratona di Venezia riesce a regalare a tutti i suoi iscritti, grazie alla partnership con il brand italiano di abbigliamento funzionale 100% Made in Italy UYN® – Unleash Your Nature, da quest'anno anche title sponsor della manifestazione ... Solo la maglia vale l'iscrizione!

La maglia UYN non è una semplice t-shirt, ma un capo altamente tecnico, leggero, ergonomico e ad elevata ventilazione, in grado di garantire il massimo del comfort sia sulle brevi che lunghe distanze. La zona delle spalle presenta l’esclusiva tecnologia HYPERMOTION, realizzata in un unico pezzo di tessuto senza cuciture. Una soluzione che offre un triplice vantaggio: elimina ogni punto di frizione con la pelle, supporta la migliore postura durante la corsa e assicura la massima libertà di movimento. Nella zona del petto e della schiena, i tecnici UYN hanno introdotto la tecnologia COOLVENT: la struttura del tessuto presenta una serie di micro-canali che assicurano un flusso d’aria costante al corpo in grado di assorbire rapidamente il sudore. Nell’area strategica del sottomanica, il sistema DRYLIGHT garantisce la massima ventilazione per un comfort elevato anche durante sforzi prolungati.

Le maglie, inoltre, sono state prodotte utilizzando energia proveniente da fonti rinnovabili, minimizzando così l’impronta di carbonio. Tutti gli scarti tessili generati nella fase di produzione sono stati riciclati impedendo l’accumulo di rifiuti nell’ambiente. Durante il ciclo produttivo, speciali filtri hanno impedito la dispersione di fibre di microplastica nelle acque. In questo modo UYN garantisce il pieno rispetto degli oceani, impegnandosi in una produzione sostenibile per il pianeta e le comunità che lo abitano.

I colori dominati dell’edizione 2022 sono il turchese e blu, le tonalità del mare e del cielo di Venezia, che si combinano in modo differenti sui tre capi. Sono, inoltre, presenti sulla t-shirt anche i loghi di Banca Ifis, “main partner” e HOKA “scarpa ufficiale” della maratona.

Nel frattempo, le iscrizioni alla 1^ UYN Venice Half Marathon sono già in dirittura d’arrivo, con pochissimi pettorali ancora disponibili prima del sold-out dei 2.000 posti messi a disposizione per questa prima edizione. Proseguono molto bene anche le iscrizioni alla maratona, dove gli atleti iscritti sono già oltre 4.000, e alla 10K che corre spedita verso i 3.000 iscritti.

Molte le aziende che hanno confermato la loro presenza. Tra queste: UYN, HOKA, Alì, Banca Ifis, BMW, Pro Action, San Benedetto, Dole, 1/6H Sport, Palmisano, Master Aid, M9, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Porti di Venezia e Chioggia, APVInvestimenti, Veritas, Shokz, TDS, Fairbnb e i media partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e Il Gazzettino.

Riparte il ‘Charity Program’ legato alla 36^ UYN Venicemarathon del prossimo 23 ottobre!
Image
Nell’edizione della ripartenza 2021, sono stati raccolti complessivamente oltre 60 mila euro di fondi a favore della solidarietà.
 
In occasione dei suoi 100 anni di attività, la LILT quest’anno festeggerà assieme a Venicemarathon portando migliaia di donne a correre la ‘VM10K - Lilt for woman’!
 
Venezia, 22 giugno 2022 - La Maratona di Venezia da sempre è un appuntamento importante anche per la solidarietà! Diverse sono le associazioni no profit e le onlus che colgono l’occasione di questo prestigiosissimo palcoscenico internazionale per sensibilizzare atleti e pubblico e raccogliere fondi utili ad importanti cause e progetti.
 
Venicemarathon promuove la solidarietà attraverso il Charity Program, ovvero un programma di raccolta fondi trasversale, che abbina il sistema di crowdfunding promosso sulla piattaforma Rete del Dono dalle onlus aderenti all’iniziativa, alle adesioni alle quattro Alì Family Run (le manifestazione non competitive di promozione sportiva a livello scolastico).
 
Lo scorso anno, nell’edizione della ripartenza post Covid ancora contingentata nei numeri, sono stati raccolti complessivamente oltre 60.000 euro, una cifra che prima della pandemia era quasi il doppio. Infatti, dal 2014, anno di avvio del programma solidale, ad oggi sono stati raccolti complessivamente oltre 1.000.000 euro.
 
In questi giorni si sono aperte le candidature per aderire al Charity Program legato alla 36^ UYN Venicemarahon del prossimo 23 ottobre e hanno già confermato la loro presenza associazioni come: Iside Cooperativa Sociale, Granello di Senape, Sport Senza Frontiere, Rotary Distretto 2060, Banca Degli Occhi, Airc, Aido, Admo, Africa Mission, Avis, Associazione Piccoli Punti, Sightsaver, Raccontiamo Con Francesca e LILT. A queste, se ne aggiungeranno diverse altre nei prossimi mesi.
 
Un discorso a parte merita la LILT, Lega italiana per la lotta contro i tumori, che quest’anno ha deciso di festeggiare i suoi 100 anni di attività assieme a Venicemarathon. All’interno della gara di 10K, la Lilt organizerrà la “VM10K - Lilt for woman” una corsa in rosa per promuovere la cultura della prevenzione oncologica, rivolta alle donne ma aperta anche alla partecipazione maschile.
 
Per conoscere i dettagli di ogni progetto, vai alla pagina dedicata https://www.venicemarathon.it/it/charity
Il Miglio di Mestre è finalmente tornato!
Image

Ieri sera, la storica corsa podistica sulla distanza anglossasone di 1.609 metri, è tornata a distanza di 26 anni. Vittoria di Igor Fontanella e di Laura Biagetti. Molti giovani in gara e tante famiglie nel Family Miglio.

 

Venezia, 28 maggio 2022 - Tradizioni che continuano e manifestazioni che si rievocano. Ieri sera a Mestre, a distanza di 26 anni, è tornato a disputarsi il “Miglio di Mestre”, storica manifestazione di corsa su strada che fino al 1996 fu organizzata da Venicemarathon, e rinata ieri sera grazie alla collaborazione tra il Comune di Venezia, Venicemarathon, il distretto del commercio di Mestre, la Maratonella di Campalto, Maratonina di Mestre e le associazioni sportive del territorio.

Oltre al valore sportivo, la manifestazione ha avuto anche una valenza simbolica e sociale poiché inserita nel calendario della rassegna ‘Salta Cori Zoga’ e ‘Città in Festa’ per favorire la socializzazione, la promozione e l'animazione del territorio.

La centralissima via Piave, per oltre due ore, si è quindi trasformata in un lungo rettilineo d’atletica, dove molti runners, di tutte le età, si sono cimentati sull’inusuale distanza anglosassone del miglio, ovvero 1.609 metri.

In campo assoluto, la prima nuova edizione porta la firma di Igor Fontanella, classe 1985 della GA Aristide Coin, che ha vinto in 4’47” (con un parziale di 2’58” al chilometro) davanti a Stefano Benetton (Assindustria Sport) 4’53” e Federico Bordignon (Vicenza Marathon) 4’57”.

In campo femminile, vittoria netta di Laura Biagetti, 32 anni della Gs Lammari, undicesima classificata assoluta e prima delle donne, che ha corso in 5’14” staccando di oltre 15 secondi l’atleta della Vittorio Atletica Elisa Comisso che ha chiuso la sua prova in 5’33”. Sul terzo gradino del podio è salita Clotilde Bacco (Atl. Lib. Mirano) che ho corso in 5’58”.

La manifestazione è iniziata, però, con le categorie giovanili. Primi a correre sono stati i Ragazzi/e sulla distanza di 800 metri, dove ad imporsi in campo maschile è stato Alessandro Vitalino (La Fenice di Mestre) che ha vinto con il tempo di 2’12” mentre tra le ragazze Linda Pies Perez (Polisp. Gazzera) in 2’46”. A seguire i Cadetti che hanno invece percorso 1.000 metri e dove il più veloce è stato Tommaso Marchiori, portacolori della Silca Ultralite di Vittorio Veneto, che ha corso in 2’48” e, tra le Cadette, Margherita Vedovato (Atl. Albora Martellago) che ha corso in 3’12”.

La manifestazione è stata salutata dal vice sindaco di Venezia Andrea Tomaello, accompagnato dall’assessore alla sicurezza di Venezia Elisabetta Pesce, dal Presidente della Municipalità di Mestre Carpenedo Raffaele Pasqualetto e la presidente del Consiglio Comunale Ermelinda Damiano.

Erano inoltre presenti, oltre ai vertici di Venicemarathon Piero Rosa Salva, Stefano Fornasier e Lorenzo Cortesi, il presidente provinciale della Fidal Gilberto Sartorato e Flavio Mestriner, presidente della Maratonella di Campalto, Loris Mognato presidente Maratonina di Mestre e Alberto Zanetti del negozio 1/6H Sport.

-3 giorni al “Miglio di Mestre”!
Image
Venerdì 27 maggio torna a disputarsi il ‘Miglio di Mestre’ con partenza alle ore 20 in via Piave. Per la gara agonistica, domani ultimo giorno per iscriversi online, ma ci si potrà registrare anche in loco il giorno della manifestazione salvo esaurimento dei 300 posti disponibili.
Gratuito e senza limiti di partecipazione è invece il Family Miglio
 
Venezia, 25 maggio 2022 - Scatta il conto alla rovescia della prima edizione del nuovo ‘Miglio di Mestre’, la storica manifestazione podistica mestrina sulla classica distanza anglosassone di 1.609 metri che fu organizzata da Venicemarathon fino al 1996  e che quest’anno torna a disputarsi, a distanza di 26 anni, nella serata di venerdì 27 maggio.
 
La gara, promossa dal Comune di Venezia in collaborazione con Venicemarathon, il distretto del commercio di Mestre, la Maratonella di Campalto, Maratonina di Mestre e le associazioni sportive del territorio, avrà sia una versione competitiva riservata esclusivamente a tesserati Fidal e a numero chiuso (300 posti), e una ludico motoria aperta a tutti, il Family Miglio, con partecipazione gratuita e senza limiti di partecipazione.
 
Tutti i partecipanti riceveranno in omaggio la t-shirt ufficiale fornita dal negozio sportivo 1/6H Sport ed è previsto un ristoro finale.
 
Sono state inserite nel programma anche le categorie giovanili: Ragazzi/e che percorreranno 800 metri, i Cadetti/e che percorreranno 1.000 metri e gli Allievi/e che invece copriranno la distanza per intero.
 
Il programma della serata prevede il ritrovo degli atleti a partire dalle ore 18 e la partenza alle ore 20. Il percorso, di circa 800 metri da ripetere due volte, si snoderà interamente lungo via Piave, con start e finish line allestite di fronte al Bistrot Grand Central.
 
I primi a partire saranno gli atleti delle categorie giovanili (Ragazzi, Cadetti, Allievi), seguiti dai Master e in ultimo la categoria Assoluta (Juniores, Promesse, Seniores). A conclusione delle gare Fidal, partirà il Family Miglio e, a seguire, le premiazioni.
 
Verranno premiati i primi 5 classificati/e della categoria Assoluta con premi in denaro e i primi tre classificati/e delle categorie giovanili e Master con premi in natura. La misurazione dei tempi e l’elaborazione delle classifiche è a cura di TDS e del Gruppo Giudici Gare della Fidal.
 
Procedono a buon ritmo le iscrizioni per le gare agonistiche, che si potranno formalizzare online entro la mezzanotte di domani, giovedì 26 maggio, oppure in loco il giorno della manifestazione salvo esaurimento dei 300 posti disponibili.
 
Per tutta la durata della manifestazione, dalle ore 20 alle 22, l'area di via Piave compresa tra via Fiume e piazzale Monsignor Olivotti diventerà un'isola pedonale.
 
La manifestazione è inserita nel calendario della rassegna ‘Salta Cori Zoga’ e di ‘Città in Festa’ con l’obiettivo di favorire la socializzazione, la promozione e l'animazione del territorio.
Grande novità in casa Venicemarathon: nasce la prima Half Marathon di Venezia!
Image

Domenica 23 ottobre, assieme alla classica 42K e alla 10K, si correrà anche la prima edizione della nuova mezza maratona organizzata da Venicemarathon e a numero chiuso per 2000 fortunati. Partenza da Piazza Ferretto a Mestre e arrivo in Riva Sette Martiri a Venezia, lungo lo stesso spettacolare tracciato della maratona.

 

Lunedì 16 maggio 2022 - La Venicemarathon si fa in tre! Domenica 23 ottobre, oltre alla 36esima edizione della Maratona e alla 10 chilometri, per la prima volta a Venezia si potrà scegliere anche la distanza classica di 21,097 km. L’esperienza unica di correre in una delle città più belle al mondo diventerà così un sogno finalmente realizzabile anche per i tanti appassionati della mezza maratona.

Iscrizioni e numero chiuso
La manifestazione è già nel calendario nazionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera e le iscrizioni sono aperte da qualche giorno e disponibili sul sito ufficiale della manifestazione, nell’apposita sezione 21K.
Per quest’anno i pettorali messi a disposizione per la 1^ UYN Venice Half Marathon sono solo 2.000. Una scelta ben ponderata da parte di Venicemarathon che, come in tutti suoi eventi, opta sempre per una crescita graduale dei numeri, per garantire servizi di qualità, massima efficienza organizzativa, ma soprattutto nel rispetto del contesto urbano e ambientalistico nel quale si svolge. Procedono, inoltre, spedite le iscrizioni alla maratona e alla 10K con già 5.000 Iscritti.

Il percorso
La gara partirà dal 'salotto' di Mestre, Piazza Ferretto, all'ombra della torre, dopodichè i concorrenti transiteranno nella rinnovata area centrale di Piazzetta Coin e via Poerio, per poi lambire il nuovo polo museale M9 e raggiungere ‘Piazza XXVII Ottobre’, comunemente conosciuta come ‘Piazza Barche’. Da qui, ci si immette nel tradizionale percorso della Venicemarathon che transita lungo il Canal Salso, i viali verdi del Parco San Giuliano e il Ponte della Liberta, per poi entrare nel cuore di Venezia, dove gli atleti affronteranno lo straordinario percorso a filo d'acqua, apprezzato in tutto il mondo per la sua unicità, fino al traguardo posto in Riva Sette Martiri. Il tracciato è stato studiato assieme all’Amministrazione Comunale e alla Polizia Locale per arrecare meno disagio possibile alla cittadinanza ed evitare il prolugamento delle modifiche alla viabilità.

Tre start ed un unico lungo serpentone colorato fino a Riva Sette Martiri
La prima gara a partire sarà la VM10K che scatterà alle 8.30 dal Parco San Giuliano, seguita dalla UYN Venice Half Marathon alle ore 9 da Piazza Ferretto, e poi la Maratona di Venezia da Villa Pisani a Stra prevista per le ore 10. Riva Sette Martiri accoglierà ininterrottamente dalle 9 del mattino alle 16 del pomeriggio il susseguirsi degli arrivi di tutti i concorrenti. Un lunghissimo serpentone colorato unirà, in un ideale abbraccio, Stra a Venezia

Un anno di eventi Venicemarathon
Venicemarathon si rinnova e arricchisce così ulteriormente un’offerta sportiva e turistica sempre più completa e trasversale, ben distribuita durante l’arco dell’anno e che abbraccia persone di ogni età e capacità. Ricordiamo infatti che Venicemarathon organizza ogni anno in primavera il CMP Venice Night Trail che si è corso sabato 9 aprile con oltre 5.000 iscritti. Il prossimo 11 giugno si rinnova l’appuntamento invece con la BMW Jesolo Moonlight Half Marathon-10K e Alì Family Run, mentre in autunno torneranno le 4 Alì Family Run e a fine ottobre l’evento ‘clou’, ovvero la UYN Venicemarathon 42K-21K-10K (domenica 23 ottobre).
"La nuova gara concepita per offrire ulteriori possibilità va a completare le iniziative proposte dalla Venicemarathon, contribuendo al coinvolgimento di 2000 sportivi in un contesto di connessione territoriale dell'area metropolitana. Una ulteriore possibilità di vivere la propria città partendo dal 'salotto di Mestre' per terminare nel cuore di Venezia. Ritengo che questa nuova competizione darà un'ulteriore spinta al connubio Venezia e Sport" - queste le parole del Vice Sindaco di Venezia Andrea Tomaello.
 
"L'inserimento della mezza maratona nell'ambito della Venicemarathon è un progetto a cui stavamo lavorando da tempo e che volevamo già lanciare nel 2020, poi rinviato a causa del Covid. Ringraziamo, quindi, l'Amministrazione Comunale per la disponibilità ad accogliere questa nostra nuova proposta, che nasce anche dalle tante richieste pervenute dal mondo del running" commenta così il presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva.
 
Molte le aziende che hanno confermato la loro presenza. Tra queste: UYN, HOKA, Alì, Banca Ifis, Pro Action, BMW Ceccato Motors, San Benedetto, Dole, 1/6H Sport, Palmisano, Master Aid, M9, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Porti di Venezia e Chioggia, APVInvestimenti, Veritas, Shokz, TDS e i media partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e Il Gazzettino.
Novità: torna il “Miglio di Mestre”!
Image

Venerdì 27 maggio, con partenza alle ore 20, riprende a disputarsi in via Piave a Mestre la gara podistica sulla classica distanza anglosassone, ovvero 1.609 metri

 

Venezia, 6 maggio 2022 - Tradizioni che continuano e manifestazioni che si rievocano. Succede a Mestre dove, a distanza di oltre 26 anni (l’ultima edizione risale al 1996), il Comune di Venezia, con la collaborazione tecnica di Venicemarathon, ripropone nella serata di venerdì 27 maggio il “Miglio di Mestre”, una manifestazione podistica di corsa su strada che si disputa sulla classica distanza anglosassone del ‘Miglio’, ovvero 1.609 metri.

 

La gara si svolgerà sotto l’egida della Fidal e avrà sia una versione competitiva, riservata esclusivamente a tesserati, che una versione ludico motoria aperta a tutti. È prevista anche la partecipazione delle categorie giovanili: i Cadetti/e (nati nel 2007 e 2008) che percorreranno 1.000 metri e i Ragazzi/e (2009-2010) che ne percorreranno 800.

A seguire, ci sarà anche la Family Miglio, aperta a famiglie, appassionati e a tutti coloro che vorranno vivere l'emozione e l'atmosfera del grande evento.

Teatro della manifestazione sarà la centralissima via Piave, a due passi dalla stazione ferroviaria di Mestre, con start line e finish line allestite di fronte al Bistrot Grand Central. La gara si disputerà, quindi, lungo un rettilineo con andata, giro di boa e ritorno, da ripetere due volte.

 

Il ritrovo per i concorrenti è previsto a partire dalle ore 18 e la partenza sarà alle ore 20.

 

Il costo dell’iscrizione è di 5 euro e la quota comprende la t-shirt ufficiale fornita dal negozio sportivo 1/6H, il pettorale di gara con chip e il ristoro finale.

 

Verranno premiati in denaro i primi 5 classificati (uomini e donne) delle categorie Assolute Fidal, mentre per le categorie Master e giovanili sono previsti premi in natura.

La misurazione dei tempi e l’elaborazione delle classifiche è a cura di TDS e del Gruppo Giudici Gare della Fidal.

 

Le iscrizioni nella gara competitiva sono a numero chiuso e i posti disponibili  sono 300, mentre la Family Miglio è aperta a tutti e gratuita. Tutte le informazioni e i dettagli per iscriversi sono disponibili sulla pagina www.venicemarathon.it/it/miglio-di-mestre

Novità Venicemarathon: UYN diventa title sponsor dell’evento!
Image

Il brand italiano UYN, già technical sponsor della Maratona di Venezia dal 2018, ne titolerà quest’anno la 36esima edizione in programma domenica 23 ottobre.

 

Martedì 22 marzo 2022 - Si arricchisce l'accordo di sponsorizzazione tra la Maratona di Venezia e il brand italiano di abbigliamento funzionale UYN® – Unleash Your Nature, già sponsor tecnico della manifestazione dal 2018, che per il 2022 ne acquisisce anche la titolazione, diventando così "title & technical sponsor" dell’evento.

 

Una partnership che si rafforza ulteriormente, in virtù di una condivisione di intenti e valori comuni, quali gli alti standard di qualità, l’innovazione tecnologica, il rispetto per l’ambiente e la grande passione per il running a tutti i livelli. Tutti gli iscritti troveranno anche quest’anno nel pacco gara un capo tecnico di altissima qualità e di grande valore che a breve verrà presentato.

 

"Venicemarathon si è sempre caratterizzata nei suoi quasi 40 anni di storia per un impegno costante di innovazione ed eccellenza - sottolinea il presidente Piero Rosa Salva - Valori che, fin dai primi contatti, abbiamo ritrovato in UYN. La sintonia è stata immediata e feconda e abbiamo apprezzato la proposta del presidente Marco Redini di rafforzare quest'anno la già proficua collaborazione. Sono certo che questo importante accordo produrrà importanti potenzialità promozionali e operative."

 

“Visti i successi delle precedenti edizioni, frutto della straordinaria qualità organizzativa del presidente Piero Rosa Salva e del suo team, era quasi naturale che il rapporto tra UYN e Venicemarathon entrasse in una nuova fase. Come marchio italiano, siamo orgogliosi di aumentare il nostro impegno e affiancare il nostro nome a un evento unico nel suo genere, che fa conoscere la bellezza dell’Italia nel mondo. La scelta di diventare Title Sponsor della 36esima Venicemarathon riflette la volontà di affermarci sempre di più nel settore del running attraverso la qualità dei nostri prodotti” - queste le parole del Ceo di UYN Marco Redini.

 

Molto positivo il flusso delle iscrizioni che stanno arrivando numerose, con una ripresa anche dei runners stranieri dopo il difficile periodo della pandemia Covid19. Ad oggi gli iscritti alla manifestazione sono oltre 4000.

 

Mancano otto mesi al via della 36^ UYN Venicemarathon, ma sono già molte le aziende e i brand che hanno confermato la loro volontà di continuare il loro percorso accanto a Venicemarathon. E’ il caso dell’azienda americana HOKA che per il terzo anno consecutivo sarà “scarpa ufficiale” di Venicemarathon; di Pro Action, l’azienda che si occupa di formulazione e commercializzazione di integratori per sportivi, al fianco di Venicemarathon dal 2017 e che ha già confermato l’impegno anche per il prossimo triennio così come Alì, l’importante azienda padovana della grande distribuzione che dal 2016 promuove il progetto “Alì Family Run” assieme a Venicemarathon e che proseguirà anche per i prossimi tre anni. E poi, ancora, San Benedetto, 1/6H Sport, Palmisano e i media partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e IL Gazzettino.

San Valentino 2x1
Image
L'amore tra runner è quando la tua dolce metà organizza un weekend nella città più romantica del mondo...
....e tu accetti di correre lì la maratona insieme!

È quasi San Valentino ed eccoci con la PROMO SPECIALE 2x1 per la Venicemarathondal 12 al 14 Febbraio iscrivetevi in 2 al prezzo di 1!

Clicca sui bottone qui sotto e seleziona l'opzione "San Valentino 2x1"; iscrivi te stesso e la tua dolce metà nella stessa transazione e la quota si sconterà automaticamente!

*La distanza deve essere la stessa per ogni coppia.
Fino ad esaurimento posti disponibili: 500 sulla Venicemarathon, 500 sulla VM10K.