Verso la 37^ Wizz Air Venicemarathon 42K-21K-10K | La mezza maratona sempre più vicina al sold out!
Image
Iscrizioni boom per la 37^ Wizz Air Venicemarathon 42K-21K-10K del prossimo 22 ottobre. Restano gli ultimi 520 pettorali disponibili per la mezza maratona, mentre gli iscritti complessivi hanno superato quota 8.200, di cui oltre il 30% sono stranieri
 
Venezia, 5 giugno 2023 - A circa 4 mesi dall’appuntamento di domenica 22 ottobre con la 37^ Wizz Air Venicemarathon 42K-21K-10K, i pettorali disponibili nella mezza maratona sono già agli sgoccioli! La nuova distanza, inserita solo dallo scorso anno nel programma Venicemarathon, registra anche quest’anno un alto indice di gradimento da parte di runners di tutto il mondo, al punto che restano ormai solo 520 pettorali dei 3.000 disponibili, dopodiché le iscrizioni a questa gara verranno definitivamente chiuse. Un contatore presente sul sito ne aggiorna in tempo reale la disponibilità.
 
Si respira, dunque, entusiasmo in casa Venicemarathon, anche per le iscrizioni alle altre due distanze, la maratona e la 10K, che procedono a gonfie vele. Ad oggi, infatti, gli iscritti complessivi hanno già superato quota 8.200 e di questi, oltre il 30% è rappresentato da atleti stranieri.
 
D’altronde, partecipare alla Wizz Air Venicemarathon significa vivere l’emozione di correre lungo un percorso ricchissimo di fascino, storia, arte e cultura, che si snoda da Stra fino al cuore di Venezia, ripercorrendo e attraversando luoghi di rara bellezza come la Riviera del Brenta, con le sue famose e caratteristiche ville settecentesche che si rispecchiano sul fiume, il suggestivo e colorato centro storico di Mestre, i viali verdi del Parco San Giuliano che si affacciano sulla laguna, per poi raggiungere la tanto agognata Venezia.
 
Come lo scorso anno, le tre gare avranno sedi di partenza diverse: la maratona prenderà avvio da Villa Pisani a Stra, la mezza maratona nei pressi di Piazza Ferretto a Mestre e la 10K dal Parco San Giuliano, sempre a Mestre. Queste ultime confluiranno poi sullo stesso tracciato della 42K, andando a formare un lungo e coloratissimo serpentone fino all’ambito traguardo di Riva Sette Martiri a Venezia.
 
La Wizz Air Venicemarathon sarà, come sempre, un evento anche alla portata di famiglie e accompagnatori al seguito dei maratoneti, che potranno vivere e respirare l’atmosfera del grande evento partecipando alla Alì Family Run del Parco San Giuliano a Mestre, la corsa non competitiva di circa 3 chilometri, aperta a tutti e che si svilupperà lungo i verdi viali del parco, dove sorgerà anche il Wizz Air Venicemarathon Village. Questa manifestazione, di carattere promozionale, rappresenterà l’ultima tappa di un circuito che nel mese di ottobre vedrà coinvolti 5 comuni della città metropolitana di Venezia e farà correre oltre 20.000 persone.
 
Oltre 200 pacers da tutto il mondo saranno, inoltre, al servizio degli atleti nelle tre distanze di 42K-21K-10K, per aiutare i concorrenti a correre nei tempi desiderati e a raggiungere il traguardo con il sorriso sulle labbra. Essere pacer alla Venicemarathon è diventato, ormai, un ruolo molto ambito e di tendenza, al punto che anche quest’anno il ‘Craft Pacing Team’ ha ricevuto moltissime candidature da parte di atleti stranieri. A breve tutti i componenti del team verranno presentati sui social della manifestazione.
 
La Wizz Air Venicemarathon, come sempre, è anche un appuntamento importante per la solidarietà. E’ ai nastri di partenza il Charity Program 2023 che permetterà a molte realtà no profit di sensibilizzare atleti e pubblico su progetti di importanza sociale e raccogliere fondi utili alla realizzazione degli stessi, attraverso il meccanismo di crowdfunding promosso assieme alla piattaforma Rete del Dono e grazie alla quale negli anni sono stati raccolti oltre 1.000.000 euro.
 
Come già annunciato, da quest’anno la Maratona di Venezia si intitola ‘Wizz Air Venicemarathon’, grazie ad un accordo con la terza compagnia aerea italiana e la più sostenibile a livello globale*, che entra a far parte della famiglia Venicemarathon in qualità di title sponsor. Venicemarathon si tinge quindi di rosa e dà il benvenuto a Wizz Air, compagnia aerea internazionale che, grazie alle sue numerose rotte che collegano Venezia alle principali capitali d'Europa, al Medio Oriente e a molte altre destinazioni, contribuirà ad allargare i confini di Venicemarathon e a internazionalizzare ancora di più l'evento, contribuendo a un turismo sportivo che può diventare una risorsa importante anche per il territorio.
 
Oltre a Wizz Air, sono già diverse le aziende che hanno confermato il loro impegno al fianco dell’evento: Alì, Honda, Pro Action, San Benedetto, 1/6H Sport, Bavaria, Palmisano, Diabasi, Master Aid, Massigen, Dole, Rio Mare, 3B Meteo, APVInvestimenti, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Porti di Venezia e Chioggia e i media partners Corriere dello Sport e Tuttosport.
 
* Secondo il CAPA - Centre for Aviation Awards for Excellence 2022
Venerdì 16 giugno torna il ‘Miglio di Mestre’ e ‘CorriX’ di via Piave
Image
Image
La centralissima via Piave è pronta ad ospitare la seconda edizione della gara podistica che si disputa sulla distanza anglosassone di 1.609 metri e che sarà preceduta dalla corsa-camminata gratuita e aperta a tutti ‘CorriX’ di 5K e 10K.
 
Venezia, 25 maggio 2023 - Dopo l’esperimento di successo dello scorso anno, venerdì 16 giugno torna a disputarsi la seconda edizione del “Miglio di Mestre”, la corsa su strada sulla distanza anglosassone del miglio, ovvero 1.609 metri, organizzata da Venicemarathon in collaborazione con il Comune di Venezia, la Federazione Italiana di Atletica Leggera e diverse realtà sportive locali. La manifestazione è inoltre inserita nel cartellone di eventi de “Le Città in Festa”.
 
La gara è riservata esclusivamente a tesserati Fidal, nelle categorie: master, assoluti e giovanili.
 
Teatro della manifestazione sarà anche quest’anno la centralissima via Piave, a due passi dalla stazione ferroviaria di Mestre, con start line e finish line allestite di fronte al Bistrot Grand Central. Gli atleti dovranno percorrere un tratto della via, con andata, giro di boa e ritorno.
 
La serata proporrà anche una corsa-camminata, 'CorriX', a passo libero, gratuita e aperta a tutti di 5K o 10K, che si svolgerà all'interno del quartiere di via Piave. Una divertente occasione per correre, camminare e divertirsi il venerdì sera nel centro di Mestre.
 
Il ritrovo per tutti i concorrenti è previsto a partire dalle ore 18. La prima partenza in programma sarà quella della CorriX alle ore 19, mentre alle ore 20 il via del Miglio.
 
Il costo dell’iscrizione è di 5 euro e la quota comprende la t-shirt ufficiale offerta fornita dal negozio sportivo 1/6H, il pettorale di gara con chip, il ristoro finale e la medaglia di partecipazione. Gratuita è la partecipazione delle categorie ‘Esordienti’, così come gratuita è la partecipazione alla CorriX 5K-10K.
 
Verranno premiati in denaro i primi 5 classificati (uomini e donne) delle categorie Assolute Fidal (Junior, Promesse, Senior categoria unica). Premi in natura per i primi 3 classificati (uomini e donne) delle categorie Master (S35 - S40 - S45 - S50 - S55 - S60 e oltre) e i primi 3 classificati (uomini e donne) delle categorie giovanili.
 
Le iscrizioni sono già aperte e disponibili online, oppure si potranno effettuare direttamente in campo di gare venerdì 16 giugno a partire dalle ore 18.
Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 041/5321871
Wizz Air è il nuovo ‘title sponsor’ di Venicemarathon
Image
Image
Gli organizzatori della Maratona di Venezia annunciano una prestigiosa partnership con la compagnia aerea in più rapida crescita d'Europa
 
Venezia, 18 aprile 2023 - Wizz Air e Venicemarathon annunciano che le prossime edizioni della Maratona di Venezia si intitoleranno ‘Wizz Air Venicemarathon’, grazie a un accordo che vede la terza compagnia aerea italiana e la più sostenibile a livello globale* unirsi a una delle maratone più affascinanti del mondo come "title sponsor".
 
Venicemarathon si tinge quindi di rosa e dà il benvenuto a Wizz Air, compagnia aerea internazionale che, grazie alle sue numerose rotte che collegano Venezia alle principali capitali d'Europa, al Medio Oriente e a molte altre destinazioni, contribuirà ad allargare i confini di Venicemarathon e a internazionalizzare ancora di più l'evento, contribuendo a un turismo sportivo che può diventare una risorsa importante anche per il territorio.
 
L'annuncio di oggi conferma l'impegno di Wizz Air a migliorare la vita delle persone offrendo loro l'opportunità di vivere nuove ed entusiasmanti esperienze e di farlo a prezzi accessibili. I voli low-cost e la corsa hanno molto in comune: fanno muovere le persone, portano nuove esperienze e sono alla portata di tutti.
 
La presentazione alla stampa si è tenuta quest’oggi nelle eleganti sale di Palazzo Vendramin Calergi, che attualmente ospita il Casinò di Venezia, alla presenza dei vertici di Venicemarathon Piero Rosa Salva, Stefano Fornasier e Lorenzo Cortesi, di Tamara Nikiforova, Corporate Communication Manager di Wizz Air, del Vice Sindaco del Comune di Venezia Andrea Tomaello e il delegato del Coni Venezia Massimo Zanotto.
 
“A sei mesi dalla prossima Venicemarathon, siamo felici di convocare questa conferenza stampa per annunciare il matrimonio con Wizz Air, che ci inorgoglisce e che nasce da una piena condivisione di intenti e di valori comuni. Questa partnership allargherà ancora di più i nostri confini e sarà per entrambi un’opportunità di business e di sviluppo professionale” – queste le parole del Presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva.
 
“Il partenariato che presentiamo oggi apporta valore aggiunto al nostro evento e sicuramente intercetterà un nuovo turismo sportivo grazie al crescente numero di grandi città servite da Wizz Air e collegate a Venezia” – ha detto Stefano Fornasier, Amministratore Unico di Idea Venezia.
 
“Venicemarathon è una manifestazione simbolo di inclusione, accessibilità e sostenibilità e l’annuncio di oggi è il completamento di un dialogo iniziato già da diverso tempo, che ci ha portati a creare anche un nuovo logo congiunto, che combina i valori del territorio a quelli di Wizz Air e di Venicemarathon, e ad un restyling del sito di Venicemarathon. Anche grazie a questa partnership puntiamo a superare i 16.000 iscritti dello scorso anno e i 14 milioni di indotto economico generati in passato”- queste le parole del coordinatore generale di Venicemarathon Lorenzo Cortesi.
 
"Wizz Air crede fermamente che la corsa sia lo sport più inclusivo in quanto basta un paio di scarpe da corsa, accessibili e alla portata di tutti - ha dichiarato Tamara Nikiforova, Corporate Communication Manager di Wizz Air - Ci vediamo a Venezia il 22 ottobre!".
 
Voglio dare anch’io il mio personale benvenuto a Wizz Air e sono felice di essere presente a questo momento che suggella un nuovo ed importante sodalizio. Sono certo che Wizz Air troverà nella Maratona di Venezia la visibilità di una città unica al mondo e Venicemarathon troverà in Wizz Air uno sponsor importante, che darà risalto all’evento a livello internazionale e contribuirà a portare un nuovo turismo sportivo e sostenibile” – ha detto Andrea Tomaello, Vice Sindaco di Venezia, con delega allo sport.
 
La Wizz Air Venicemarathon sarà la prima maratona in Italia sostenuta dalla compagnia aerea che è già sponsor principale di diversi eventi podistici nelle sue città europee di base, tra cui la Wizz Air Budapest Half Marathon, la Wizz Air Debrecen Airport Run, la Wizz Air Cluj-Napoca Marathon, la Wizz Air Sofia Marathon, la Wizz Air Skopje Marathon, la Wizz Air Bucharest International Half Marathon e la Wizz Air Hackney Half Marathon.
 
Wizz Air opera da 15 anni all'interno del sistema aeroportuale veneziano e ha aperto la sua base all'aeroporto Marco Polo di Venezia il 2 marzo 2022, dopo che lo scorso anno più di 800.000 persone hanno scelto di viaggiare con WIZZ a prezzi convenienti. Da Venezia Wizz Air offre voli verso 22 destinazioni in 14 Paesi, tra cui l'Arabia Saudita che, dal 20 aprile, sarà raggiungibile grazie a un nuovo collegamento tra il Marco Polo di Venezia e l'aeroporto internazionale di Riyadh.
 
Domenica 22 ottobre Venezia e la Riviera del Brenta applaudiranno, così, il passaggio della 37^ Wizz Air Venicemarathon, che si disputerà nelle sue tre diverse distanze di 42K, 21K e 10K, lungo il tradizionale e straordinario percorso che attraverserà il territorio veneziano ricco di arte, storia e cultura, per culminare nel cuore di Venezia, in Riva Sette Martiri.
 
La manifestazione, per la sua spettacolarità e unicità, è come sempre di fortissimo richiamo per atleti e appassionati di tutto il mondo, che amano correre in una delle città d’arte più belle al mondo. Ad oggi, gli iscritti sono già più di 6.000, di cui il 30% è rappresentato da atleti stranieri.
 
La 37^ Wizz Air Venicemarathon aderisce al progetto #EnjoyRespectVenezia invitando tutti i partecipanti, e non solo, ad adottare comportamenti responsabili e rispettosi nei confronti della città, dei suoi abitanti e dell’ambiente.
 
* Secondo il CAPA - Centre for Aviation Awards for Excellence 2022

--
Wizz Air
Wizz Air, la compagnia aerea europea ultra low cost in più rapida crescita e più sostenibile a livello globale, opera con una flotta di 177 aeromobili Airbus A320 e A321. Un team di professionisti dell'aviazione offre un servizio superiore e tariffe molto basse, rendendo Wizz Air la scelta preferita da oltre 27,1 milioni di passeggeri nell'anno finanziario F22 conclusosi il 31 marzo 2022. Wizz Air è quotata alla Borsa di Londra con il simbolo WIZZ. La compagnia è stata recentemente annoverata tra le prime dieci compagnie aeree più sicure al mondo da airlineratings.com, l'unica agenzia di valutazione della sicurezza e dei servizi al mondo, e Compagnia aerea dell'anno 2020 da ATW, l'onorificenza più ambita che una compagnia aerea o un privato possano ricevere, che riconosce gli individui e le organizzazioni che si sono distinti per le prestazioni eccezionali, l'innovazione e il servizio superiore. Wizz Air è stata inoltre insignita del titolo di "Compagnia aerea low cost più sostenibile" nell'ambito dei World Finance Sustainability Awards 2022 e di "Gruppo aereo dell'anno per la sostenibilità ambientale globale" dal CAPA - Centre for Aviation Awards for Excellence 2022.
- 8 mesi alla 37^ Venicemarathon e già oltre 5.000 iscritti!
Image
Image
Procedono a gonfie vele le iscrizioni della kermesse internazionale in programma domenica 22 ottobre.
Confermata la formula delle tre distanze di 42K-21K-10K.
 
Venezia, 21 febbraio 2023 – Inizia il lungo countdown che porterà la Venicemarathon a tagliare il traguardo della 37esima edizione domenica 22 ottobre.
 
Confermata la formula delle tre distanze, con la maratona che farà da ‘regina’ e alla quale saranno abbinate la 2^ Venice Half Marathon e la 9^ VM10K: gare che si svilupperanno in contemporanea lungo lo stesso spettacolare tracciato, con arrivo unico nel cuore di Venezia, in Riva Sette Martiri.
 
Diverse invece saranno le sedi delle tre partenze: la VM10K scatterà anche quest'anno dal Parco San Giuliano, la Venice Half Marathon dal ‘salotto’ di Mestre, nei pressi di Piazza Ferretto e infine la Venicemarathon dalla splendida Villa Pisani a Stra. Le tre gare formeranno un lunghissimo e spettacolare serpentone colorato di concorrenti, che unirà in un festoso abbraccio l'intero territorio veneziano.
 
Le iscrizioni sono aperte e disponibili sul sito ufficiale e gli iscritti complessivi ad oggi hanno già superato quota 5.000, di cui il 30% è rappresentato da atleti stranieri. Numeri molto confortanti ad 8 mesi dall'evento, che fanno prevedere una sempre maggiore ricaduta economica sul territorio.
 
Come sempre, per offrire servizi di qualità e massima efficienza organizzativa, le gare saranno tutte a numero chiuso. I posti nella 21K salgono da 2.000 a 3.000 mentre nella 42K e nella 10K saranno anche quest’anno 6.000. Un contatore presente sul sito mostra in tempo reale la disponibilità per ciascuna gara.
 
Si sono aperte in questi giorni anche le candidature, a livello nazionale ed internazionale, del team che costituirà il Venicemarathon Pacing Team, ovvero atleti esperti che si metteranno a disposizione dei partecipanti, per aiutarli a correre nei tempi prestabiliti e coronare obiettivi cronometrici. Tutte le informazioni a riguardo sono disponibili sul sito e sui canali social della manifestazione.
 
La 37^ Venicemarathon è una gara internazionale inserita nel calendario internazionale di World Athletics e nel circuito del circuito Abbott World Marathon Majors, ed è riconosciuta dalla FIDAL come maratona ‘Gold Label’.
 
Sono già diverse le aziende che hanno confermato il loro impegno al fianco dell’evento: Alì, Honda, Pro Action, San Benedetto, 1/6H Sport, Bavaria, Palmisano, Diabasi, Master Aid, Massigen, Dole, APVInvestimenti, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale Porti di Venezia e Chioggia e i media partners Corriere dello Sport e Tuttosport.
Venicemarathon in Love: a San Valentino corri in 2 e paghi 1!
Image
Martedì 14 febbraio scatta la promozione ‘Corri con Chi Ami’ su tutte le manifestazioni organizzate da Venicemarathon
 
Venezia, 9 febbraio 2023 – Venicemarathon lancia la nuova ed interessante promozione ‘Corri con Chi Ami’, legata alla festa di San Valentino e rivolta a tutti gli innamorati.
 
Nella giornata di martedì 14 febbraio, dalle 00.00 alle 23.59, ci si potrà iscrivere in due e pagare un solo pettorale a tutte manifestazioni organizzate da Venicemarathon (vedi elenco sotto). Un'occasione unica ed imperdibile per correre con chi si ama!
 
Le iscrizioni avverranno esclusivamente online, attraverso i siti ufficiali degli eventi, e la promozione sarà valida per i primi 500 iscritti in ogni singola gara.
 
La coppia dovrà però necessariamente scegliere di correre la stessa distanza, nella stessa manifestazione.
 
Ecco le gare alle quali la promozione verrà estesa:
 
Venicemarathon Charity Program: raccolti 120.861 euro a favore della solidarietà!
Image
Venicemarathon Charity Program: accolti 120.861 euro a favore della solidarietà!
Illustrati in diretta Facebook questa mattina gli straordinari risultati di tutte le iniziative di solidarietà promosse durante l’edizione 2022 della Maratona di Venezia.
 
Venezia, 23 gennaio 2023 - La Venicemarathon è davvero un appuntamento importante anche per la solidarietà e lo dimostrano gli straordinari traguardi raggiunti in termini di raccolta fondi anche nell’edizione del 2022.
 
Il Charity Program ha raccolto la straordinaria cifra di 120.861 euro, dei quali 91.661 euro attraverso il sistema di crowdfunding promosso sulla piattaforma Rete del Dono e 29.200 euro raccolti durante le cinque tappe delle Alì Family Run, le corse non competitive promozionali che si sono svolte nel mese di ottobre a Portogruaro, Chioggia, San Donà del Piave, Dolo-Riviera del Brenta e Mestre, coinvolgendo oltre 17.000 persone tra studenti e famiglie.
 
La raccolta benefica legata alle Alì Family Run ha prodotto 12.300 euro a favore dell’associazione di Giusy Versace ‘Disabili No Limits’ che da oltre 10 anni dona ausili e protesi di tecnologia avanzata a persone che vogliono iniziare a fare sport, per  cogliere nell’attività sportiva una nuova opportunità di vita e 16.900 euro sono stati invece destinati alle scuole partecipanti per sostenere l’attività didattica.
 
Accresce, quindi, di anno in anno la sensibilità di runners che scelgono di correre, donare e aiutare il prossimo e contemporaneamente aumentano le manifestazioni solidali organizzate da Venicemarathon, come nel caso della Alì Family Run di Portogruaro svoltasi per la prima volta lo scorso anno, manifestazione che ha contribuito ancor di più ad abbracciare l’intero territorio della Città Metropolitana di Venezia.
 
Questi e molti altri dati sono stati resi noti questa mattina dai vertici di Venicemarathon, Piero Rosa Salva e Lorenzo Cortesi, nel corso della conferenza stampa online di chiusura del progetto, ospitata sulla pagina Facebook della maratona e alla quale hanno partecipato in rappresentanza del Comune di Venezia il vice sindaco e assessore allo sport Andrea Tomaello e l’assessore alla Coesione Sociale e Turismo Simone Venturini, Francesca Gervasoni di Rete del Dono e le molte associazioni no profit che hanno contribuito a raccogliere i 91.661 euro.
 
Doveva essere collegata anche Giusy Versace, ma purtroppo un imprevisto le ha precluso la partecipazione.
 
Soddisfatto di quest’ennesimo successo il presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva: “La maratona solidale che ogni anno Venicemarathon promuove non è un’iniziativa marginale, ma al contrario rappresenta uno degli aspetti tradizionalmente più significativi della nostra manifestazione. Sin dalle prime edizioni, l’anima solidale ha sempre affiancato quella sportiva e promozionale della nostra maratona e negli anni i progetti sono cresciuti e si sono evoluti, fino al 2014 quando è iniziata la collaborazione con Rete del Dono che ha contribuito a renderne il progetto ancora più funzionale. Ringrazio tutti coloro che in questi anni hanno sposato questa nostra sensibilità e collaborato per raggiungere questi importanti traguardi”.
 
Questi straordinari risultati rappresentano la degna conclusione di un’edizione che è stata davvero di grande successo e il nostro plauso va sia agli organizzatori che ogni anno sostengono con grande impegno il sociale, che alle associazioni che ci mettono entusiasmo e passione per realizzare i loro progetti” - si è espresso così, nel suo saluto iniziale, il vice sindaco Andrea Tomaello.
 
Complimenti arrivati in diretta anche dall’assessore Simone Venturini: “Gli organizzatori di Venicemarathon perseguono ogni anno nobili finalità solidali, non per convenzione ma per convinzione, e il Charity Program contribuisce a rendere ancora più colorata e significativa la manifestazione”.
 
Il coordinatore generale Lorenzo Cortesi ha inoltre fornito qualche anticipazione sul futuro dell’iniziativa: “Aiutare il mondo del sociale e del volontariato ci regala ogni anno stimoli nuovi e sempre più forti per continuare. A breve apriremo il Charity Program 2023 all’interno del quale cercheremo da un lato di coinvolgere sempre più associazioni e dall’altro di avvicinare ancor di più aziende dal cuore grande, che possano sposare il progetto e aiutare le onlus nel loro percorso di raccolta”.
 
Le tre associazioni più virtuose, quelle cioè che hanno raccolto più fondi, sono state il Rotary Distretto 2060 che ha raccolto 30.109 euro, a favore della lotta contro la poliomielite nel mondo e grazie al contributo di 251 donatori. “La poliomielite è stata eradicata per quasi il 99% circa, ma quell’1% che manca è la scommessa più difficile da battere. Siamo felicissimi del risultato ottenuto, anche perché questa cifra verrà raddoppiata dalla Fondazione Melinda e Bill Gates” – ha illustrato Massimiliano Buson, esponente del Rotary.
 
Sul secondo gradino del podio è salita la 'Fondazione Banca degli Occhi' che ha raccolto la cifra record di 24.460 euro a favore di progetti di ricerca per la vista, grazie a 292 donazioni: “Questa raccolta – ha illustrato Paola Scaramuzza – ci permetterà di attivare un progetto triennale di ricerca sui tessuti corneali, per cercare di curare il ‘cheratocono’, una malattia degenerativa della struttura della cornea”.
 
In terza posizione si è classificata l’associazione ‘Raccontiamo con Francesca’ che ha raccolto 4.582 euro e che da anni si occupa di medicina narrativa all’interno delle strutture ospedaliere: “Le raccolte fondi attivate in questi anni con Venicemarathon ci hanno permesso di formare sempre più personale sanitario per ampliare le capacità empatiche, riflessive e di ascolto nei confronti dei pazienti - ha raccontato Anna Galiazzo
 
Era inoltre collegato anche Sammy Basso, il 28enne vicentino affetto da progeria e che anche lo scorso anno ha percorso l'intera Maratona di Venezia con una speciale carrozzella, grazie alla spinta di braccia di una trentina di amici podisti, i 'Sammy Runners', che a turno lo hanno accompagnato lungo tutto il tracciato. Il loro arrivo in Riva Sette Martiri è stata una delle cartoline più emozionanti della 36esima edizione. “Molto importante è stato il messaggio che siamo riusciti a trasmettere con la nostra partecipazione attiva durante la Venicemarathon - racconta Sammy Basso -  Ad ogni chilometro, si univano a noi maratoneti che volevano sostenerci nella nostra impresa e in moltissimi mi hanno prestato gambe e cuore per farmi arrivare al traguardo”.
 
Molto interessanti sono stati anche gli interventi dell’associazione Africa Mission che ha riattivato 3 pozzi d’acqua potabile in una zona montagnosa dell’Uganda, grazie ai quali sarà sodisfatto il fabbisogno d’acqua di oltre 10.000 persone; dell’associazione Granello di Senape impegnato a riempire il tempo vuoto all’interno degli istituti penitenziari veneziani attraverso l’organizzazione di incontri, corsi, libri e iniziative di ogni genere; dell’Acli Coop impegnata nell’assistenza a persone con disabilità e di 'Città della Speranza' impegnata nella ricerca delle malattie pediatriche.
 
Infine Francesca Gervasoni di Rete del Dono ha illustrato i numeri dal 2014 (anno di avvio del Charity Program) al 2022: “In 8 anni di collaborazione abbiamo raccolto sulla piattaforma oltre 700.000 euro, accolto 60 associazioni no profit e ricevuto 7.962 donazioni. Sono molto soddisfatta dei risultati ottenuti quest’anno e felice di aver conferito al Rotary e alla Fondazione Banca degli Occhi un premio da 1.000 euro per i loro successi”.
 
Ecco il dettaglio della raccolta per singola associazione:
 
Rotary International Distretto 2060 ‘Run to End Polio #VM22’ € 30.109;
Fondazione Banca degli Occhi del Veneto Onlus ‘’Corri per la vista 2022” € 24.460;
Raccontiamo con Francesca ‘Medicina Narrativa per piccoli pazienti’ € 4.582;
Fondazione Salus Pueri ‘Corri Con Noi Per Dire No Al Dolore’ € 4.405;
Fondazione AIRC ‘#oggicorroperAIRC Venice Marathon 2022’ €4.246;
BRAVE, Associazione BRCA Veneto, ‘Brave: Corri Per Il Futuro!’ €3.729;
Fondazione Città della Speranza ‘Di corsa per sostenere la ricerca’ €3.412;
Avapo Mestre ‘Un nuovo automezzo per Avapo Mestre’ €3.133;
Africa Mission ‘Run for Water, Run for Life 2022’ € 2.696;
Red Carpet For All Aps ‘Red Carpet For All @Venicemarathon’ €2.556;
Iside Onlus ‘Runnher OneForAll’ € 1.799;
Il Granello di Senape ‘Riempiamo Il Tempo Del Carcere!’ € 1.374;
AIDAP Ricerca e Prevenzione ‘Corsa per la ricerca e la prevenzione!’ € 1.240;
Associazione Piccoli Punti ‘Corri anche tu contro il Melanoma’ € 1.129;
A.I.Pro.Sa.B ‘Sammy Runs Venice 2’ € 1.074;
C.R.E.O. OdV ‘La goccia che fa la differenza’ € 1.052;
Aclicoop SCS Onlus ‘Corri con Noi, portaci al CENTRO’ €879;
ADMO Venezia ‘Tipi giusti a Km 0’ € 277;
AITSam OD ‘Corriamo insieme contro lo stigma’ € 173;
Sport Senza Frontiere ‘Run For Good Venice Marathon’ €62
 
 
Nella fotografia: Sammy Basso e i Sammy Runners