Domani alle ore 9:00 tutti allo start delle due attesissime Family Run, rese possibili grazie a tutti i partner Oviesse, Banco San Marco, Porto di Venezia, Groupama, TIM, Decathlon e Corriere del Veneto.

Due partenze, due percorsi, due traguardi per doppia emozione e doppia allegria.

Le Family Run avranno un percorso di circa 3 km ciascuna e si correranno in due location molto particolari.

Family Run mestrina, che a questa edizione sposta il percorso all'interno di Parco San Giuliano, splendido teatro anche per la corsa non competitiva, vedrà grandi e piccini “sfidarsi” su quello che sarà poi parte del percorso della maratona di domenica, in uno dei parchi più grandi d'Europa.

La Riviera del Brenta, meravigliosa area ricca di fascino e di storia grazie alle numerose costruzioni nobiliari che sorgono lungo il fiume, farà da cornice all'altra Family Run che si correrà per le strade di Dolo. La cittadina non sarà solo Family Run, ma vi sarà allestito anche un “parco giochi” dove tutti potranno effettuare delle prove per le diverse discipline sportive.

Family Run significa anche solidarietà e risvolto sociale: i due terzi degli incassi saranno devoluti alle scuole, le grandi protagoniste e promotrici delle due corse non competitive, e a progetti solidali, mentre il restante terzo coprirà parte delle spese.

Riguardo a questi progetti, proprio ieri è stato resa nota l'associazione a cui le scuole di Dolo devolveranno parte del ricavato: grazie ai licei Galilei, Lazzari e Musatti, alla scuola superiore l'8 marzo di Mirano, alle scuole medie del distretto di Mira, alle scuole elementari Mira1, Mira2, al distretto scolastico di Dolo e di Vigonovo e alla Libertas Mira, l'unica società di atletica della Riviera, sono state raccolte circa 2600 adesioni il cui ricavato sarà devoluto al Gruppo Diabetici di Dolo. Il professor Stefano Borgo del Liceo Galilei di Dolo, responsabile dell'iniziativa, e il dott. Urso, presidente del Gruppo Diabetici di Dolo ringraziano tutti coloro che hanno partecipato a nome dell'amministrazione della cittadina.

Venicemarathon, momento di agonismo, solidarietà e anche di promozione sportiva, “firma” oggi il gemellaggio con la Reyer, storica squadra di pallacanestro. Oggi alle 15 presso Exposport, Enrico Jacomini presidente di Venicemarathon e l'avvocato Chinellato, presidente della Reyer, con la presenza della squadra maschile e femminile, suggelleranno il gemellaggio: due grandi società sportive veneziane di sport diversi ma unite fortemente sia per amicizia che per comunanza di obiettivi all'insegna della promozione sportiva sul territorio.