Exposport, la Fiera dello Sport e del Tempo Libero, uno degli appuntamenti storici di Venicemarathon ha inaugurato oggi alle 15 al Parco San Giuliano, grazie al Casinò di Venezia, a Banco San Marco, a Mizuno ed al Porto di Venezia.

All’inaugurazione erano presenti Sandro Simionato, assessore allo sport del Comune di Venezia, Massimo Venturini, presidente della Municipalità di Mestre-Carpenedo, Pietro Milazzo, direttore generale del Parco San Giuliano, Vito Vittorio, presidente provinciale FIDAL, Enrico Jacomini, presidente Venicemarathon e Lorenzo Cortesi, segretario generale Venicemarathon.

Nata nel 1991 Exposport è divenuta, trasformandosi e crescendo negli anni, uno dei fiori all’occhiello di Venicemarathon.

1400 m2, 40 stand, molte novità: Exposport, si rivela anche a questa edizione il punto di riferimento per i diversi players della maratona di Venezia.

Una location d’eccezione, il Parco San Giuliano, teatro quest’anno di diverse iniziative legate a Venicemarathon (oltre a Exposport, il Parco è luogo di Pasta Party, di una delle due Family Run e di una parte di percorso della maratona di domenica 22), è la prima novità di questa edizione, che vede un’ubicazione adeguata all’evento: ampi spazi, accessibilità, parcheggi.

Africa Mission – Cooperazione e Sviluppo accoglie i visitatori con la capanna originale africana posta all’ingresso della fiera, presentando da subito l’elemento di solidarietà caratteristico di tutta la kermesse di Venicemarathon. Africa Mission vi aspetta poi all’interno della struttura dove tutti possono ricevere informazioni sull’iniziativa e partecipare, grazie a TIM e Telecom Italia, alla raccolta fondi per la costruzione di pozzi per l’acqua in Uganda.

Gli atleti e gli appassionati del running troveranno le migliori aziende di abbigliamento sportivo, i corner di ben altre 7 maratone a cui poter partecipare, riviste di settore e tanto altro ancora.