Inaugurati oggi pomeriggio Exposport e Open Sport, due dei collateralls di Venicemarathon, alla presenza di molti campioni del passato e del presente delle vari discipline sportive, tra i quali i due campioni olimpici Pietro Mennea e Gabriella Paruzzi.

A fare gli onori di casa Lorenzo Cortesi, Segretario Generale di Venicemarathon, che ha introdotto le 20 federazioni presenti a Open Sport e gli oltre 50 espositori di Exposport “grazie ai quali Venicemarathon non è più solo corsa, ma evento sportivo a 360 gradi”.

“Exposport è la maratona di chi non corre la maratona – prosegue Piero Rosa Salva Presidente Onorario di Venicemarathon – e da quest’anno ci sarà anche Open Sport, un modo in più per sentirsi parte della grande famiglia di Venicemarathon”.

Gli fa eco Enrico Jacomini, Presidente di Venicemarathon, ricordando a tutti l’importanza del Parco San Giuliano, non solo perché ospita questi collaterals, ma anche perché sarà campo di gara per una delle due Family Run che si correrà sabato mattina. “Venicemarathon però è anche solidarietà, fino al 2 novembre si potrà donare 1 euro ad Africa Mission Cooperazione e Sviluppo, mandando un sms al 48583, dando il proprio contributo alla costruzione di un pozzo in Uganda”.

Venicemarathon ben incarna i valori dello sport, che non è solo competizione, ma anche e soprattutto un momento di unione e di educazione, essendo lo sport una delle componenti fondamentali della vita. Questo si evince dalle parole di Sandro Simionato, assessore allo Sport del Comune di Venezia e Danilo Lunardelli Assessore al Turismo della Provincia di Venezia.

Più legato alla territorialità dell’evento, invece, Massimo Venturini, Presidente della Municipalità di Mestre-Carpenedo: “Venicemarathon è un evento che coinvolge la città nella sua globalità”.

Madrina dell’inaugurazione Miss Mestre 2007 Maria Elena Monego, giovane promessa del mondo dello spettacolo, che sabato correrà assieme alle sue compagne di classe la Family Run di Parco San Giuliano.

Testimonial d’eccezione di questa giornata due stelle dello sport azzurro.
Gabriella Paruzzi, che conta nel suo palmares ben 5 medaglie olimpiche nello sci di fondo, “non ho mai corso una maratona, ma se deciderò di farla sicuramente la mia scelta ricadrà su Venezia”; e Pietro Mennea, tre volte medagliato alle olimpiadi (detentore del record del mondo dei 200m piani per più di quindici anni), che proprio in questa occasione ha presentato il suo libro “Il Doping nello Sport”: “lo sport deve creare valore, chi è sportivo deve sentire di più il peso della propria responsabilità sociale, per dare vita alla battaglia della credibilità dello sport”.

Presenti molti altri campioni dello sport: Federico Vanz nazionale di discesa libera; Maurizio Miotto Campione del Mondo ed Europeo di pesca marittima; Tuomo Kettunen membro della federazione mondiale di Nordic Walking; Martina Bornacin, Serena Parise e Stellina Pianella campionesse di bocce; Federica Zago e Michael Sfrizzo Campioni Italiani Disabili di canoa; Angela Luisa Prendin della squadra nazionale di canoa; Mattia Colombi e Nicola Dall’Acqua Campioni Mondiali Junior di K2; Busetto Marzia campionessa di pattinaggio artistico; Alessandro Guerrini portiere nazionale di pallamano.

Per agevolare i tanti partecipanti che visiteranno Exposport e Open Sport sabato 27 ottobre, oltre a coloro che saranno presenti per la Family Run, sarà a disposizione un servizio gratuito di autobus dalla stazione di Mestre (con fermata in piazza 27 ottobre) al Parco San Giuliano.

Inoltre, solo per la giornata di domenica 28 ottobre, ci sarà un passaggio pedonale reso possibile dai vigili urbani mestrini da Viale San Marco, Mestre, al Parco, agevolando quindi l’ingresso a quest’ultimo.

Sempre domenica, al Parco, sarà possibile aspettare il passaggio della corsa seguendo la gara dallo schermo posizionato per l’occasione, mentre bambini e ragazzi potranno divertirsi cimentandosi nelle attività organizzate da Open Sport e dal Centro Avviamento Sportivo.

Vi aspettiamo tutti al Parco da oggi a domenica! Il giorno della maratona potrete scorgere anche Nicola Savino di Radio Deejay fra i 6500 atleti che sfrecceranno nel polmone verde di Mestre!