La 24a Venicemarathon Trofeo Casinò di Venezia non teme la crisi! A sei mesi dall’evento è già boom di iscritti. Alla prima scadenza del 10 aprile sono oltre 2.500 infatti i maratoneti che si sono assicurati il pettorale per domenica 25 ottobre.

“Un piccolo record è già stato battuto – commentano gli organizzatori – è il primo anno che raggiungiamo cifre di questo genere nel mese di aprile. Sapendo che abbiamo il numero chiuso a 6.000 per necessità logistiche, gli atleti sono abituati ad organizzarsi con largo anticipo per non farsi scappare l'occasione di correre nella città più bella del mondo, ma quest’anno stiamo andando oltre ogni aspettativa con oltre 1.000 iscritti in più alla stessa data rispetto al 2008.”

Sicuramente, frutto di questa massiccia adesione italiana e straniera, è la grande promozione sulla quale gli organizzatori investono molto, anche attraverso il progetto di promozione territoriale “Maratona: il Turismo Veneto corre”, sposato congiuntamente alla maratona di Treviso e a quella di Padova sotto l’egida della Regione Veneto.

Prosegue intanto il percorso d’avvicinamento all’appuntamento di fine ottobre con il Grand Prix Strade d'Italia che nella sua prima tappa, la Maratonina Riviera dei Dogi del 5 aprile, ha visto al via ben oltre 1.100 atleti, molti dei quali punteranno a gareggiare in tutte le tappe per finalizzare la preparazione alla 24a Venicemarathon, oltre che per i numerosi premi messi in palio.

Cresce anche l’attesa per la prima edizione della CorriMestre+ di venerdì 12 giugno (partenza ore 20:30), la nuova 10 km cittadina, tappa del circuito Grand Prix ed evento collaterale della tradizionale manifestazione MestrePiù organizzata dall’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Venezia.

Domenica 25 ottobre a Venezia si correrà anche per contribuire alla tutela e alla conservazione dei beni architettonici della città, attraverso il progetto S.M.S. (Saint Mark’s Square) Venice, nato nel 2008 dall'unione d’intenti tra il Comune di Venezia, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e laguna e Fran Tomasi e Associati.
Da quest’anno infatti la onlus SMS Venice sarà sostenuta anche dalla Venicemarathon che metterà a disposizione la propria vetrina a favore del restauro e della salvaguardia di opere straordinarie come il Ponte di Rialto, la Chiesa di San Giorgio Maggiore e le Procuratie Nuove. Per saperne di più: www.smsvenice.com.