Quando lo sport è davvero per tutti: le 42 km di Treviso, Padova, Verona e Venezia in vetrina, anche quest’anno, a Gitando.all

gitando 150x150Vicenza, 21 marzo 2013 - Quattro delle prime dieci maratone italiane si disputano in Veneto. Grazie a Treviso Marathon, Maratona S.Antonio, Verona Marathon e Venicemarathon, il turismo veneto va anche di corsa, sviluppando un indotto economico importante per il territorio.

Ogni anno, le quattro maratone venete coinvolgono circa 20 mila atleti, provenienti da tutto il mondo, e ciascuno di essi porta con sé, in media, 2/3 persone che fungono da accompagnatori, contribuendo ad incrementare la risonanza economica e turistica dei grandi appuntamenti legati al mondo della corsa.

Le maratone venete, inoltre, fin dalla loro nascita sono fortemente impegnate sul tema dell’accessibilità al territorio e allo sport, contribuendo a diffondere l’immagine di una Regione Veneto veramente accessibile nella sua globalità: dagli itinerari storici-artistici a quelli legati alle tradizioni culturali ed enogastronomiche.

Venicemarathon, la cui prossima edizione si disputerà il 27 ottobre, collabora da anni con il Comune di Venezia per abbattere le barriere architettoniche, grazie al progetto “Venezia Accessibile – Le barriere si superano di corsa” che prevede la copertura con rampe di legno di 13 ponti della città, nell’area compresa tra le Zattere e Riva dei Sette Martiri. Questo rivestimento permane poi fino a Carnevale, rendendo Venezia più accessibile a tutti per diversi mesi all’anno.

Ma anche a Treviso, Padova e Verona, dove i ponti non regnano sulla città, le maratone hanno sviluppato una particolare sensibilità verso le persone con esigenze speciali e le loro famiglie. Tanto che Treviso Marathon (prossimo appuntamento il 2 marzo 2014), l’imminente Maratona S.Antonio (21 aprile) e Verona Marathon (6 ottobre) si sono ormai ritagliate uno spazio nel mondo dello sport paralimpico, ma sono anche impegnate nella realizzazione di progetti rivolti al mondo della disabilità.

La presenza, anche quest’anno, a Gitando.all esprime l’attenzione che le quattro grandi maratone venete rivolgono al mondo del turismo accessibile. Un’opportunità da cogliere per realizzare, anche in ambito sportivo, l’idea di una regione sempre più aperta alle esigenze di tutti.