L'associazione "Un Cuore per Tutti" ha consegnato ieri 5 apparecchi al reparto pediatrico del nosocomio di Mestre, grazie ai fondi raccolti lo scorso anno in occasione della Maratona di Venezia.

Arrivano i primi importati risultati del Charity Program legato alla Venicemarathon. Ieri, la onlus "Un Cuore per Tutti'' che lo scorso anno aderì al programma di raccolta fondi legato proprio alla Maratona di Venezia edizione 2014, è riuscita a donare al reparto di pediatria dell'ospedale dell'Angelo di Mestre attrezzature del valore di 3.000 euro. Nello specifico, sono stati donati: 3 otoscopi da parete per eseguire esami sulla membrana timpanica e il canale uditivo esterno dei bambini, un otoscopio portatile con le stesse funzioni, e una pompa-siringa che permette di dosare con precisione liquidi e farmaci somministrati ai piccoli pazienti attraverso le flebo.

La consegna è avvenuta nel pomeriggio di ieri per mano del Presidente della onlus Andrea Brutesco e del Vice Presidente di Venicemarathon Stefano Fornasier alla presenza del Primario del reparto pediatrico, il dottor Giovanni Battista Pozzan e del Direttore Generale dell'ASL Giuseppe Dal Ben.

"Tutto ciò - commenta Brutesco - è stato possibile grazie al progetto 'Il tuo Nome Qui' lanciato lo scorso anno in occasione della Venicemarathon. Abbiamo deciso di realizzare una t-shirt sulla quale inserire tutti i nomi dei donatori. Al nostro appello hanno risposto in molti e così abbiamo formato un team di 5 maratoneti e altre 25 persone che hanno partecipato alla 10 km, uniti da un unico scopo: correre per fare del bene e aiutare i bambini dell'ospedale di Mestre".

Grande soddisfazione anche in casa Venicemarathon per questo concreto gesto di solidarietà che riempie il cuore e ne rafforza il messaggio. Infatti, il Charity Program 2015 quest'anno conta già la presenza di 23 associazioni no profit e una raccolta fondi che ha quasi già raggiunto i 20 mila euro.