Da Tenerife alla Sardegna, passando per Padova.
Il nostro Eyob non sta fermo un attimo!
La scorsa settimana ha concluso il ritiro al Teide, domenica era già a Padova, per aiutare un amico e domenica prossima sarà a Chia, per correre la 10 km.

La preparazione a Tenerife si è conclusa alla grande.
Correre sul vulcano vuol dire lavorare ogni giorno sulla forza, anche se vai piano, perché i percorsi sono un continuo saliscendi, il terreno cambia spesso e non è mai compatto. 


Mi sono bastati pochi giorni di questi allenamenti per notare una bella differenza a livello muscolare e dei piedi.

Per questo abbiamo dedicato l’ultimo giorno di allenamento, giovedì scorso, alla velocità. Siamo scesi ad allenarci a Puerto de la Cruz, per trasformare il lavoro fatto in quota e devo dire che ho avuto solo belle sensazioni. Le gambe giravano a meraviglia e non ho fatto troppa fatica.
Sono rientrato da Tenerife molto carico e positivo. Credo di avere lavorato addirittura meglio rispetto all’Eritrea, anche l’ambiente e il clima sono più favorevoli e questo può fare la differenza. Tenerife e il vulcano del Teide sono davvero un’ottima meta per un ritiro. Ma anche per una vacanza in famiglia!
Venerdì poi siamo rientrati in Italia. Giusto il tempo di riprendere i ritmi abituali e domenica ero a Padova, per la mezza maratona. Non potevo correrla, visto che mi sto allenando per un 10mila, così mi sono limitato ad accompagnare Ruggero Pertile per un pezzo di gara. 
L’ho tirato a 3’05’’ fino al sedicesimo km, poi mi sono fermato e ho lasciato che proseguisse da solo. E alla fine è andata bene. A pochi mesi dall’operazione al ginocchio sta recuperando alla grande.
Per me, se devo essere sincero, non è andata benissimo. Le gambe andavano ma non avevo delle buone sensazioni, le sentivo un po’ pesanti. Credo sia dovuto al lavoro intenso fatto a Tenerife e al viaggio, o forse solo al fatto che non avevo un pettorale sulla maglia.
Poco male, tanto domenica tornerò competitivo, alla 10km di Chia.
E allora vedremo se riuscirò a mettere a frutto la preparazione.