Venezia, 27 ottobre 2018 - Quando i giovani incontrano lo sport il risultato è sempre una grande festa. Questa mattina al Parco San Giuliano di Mestre si è svolta l’ennesima Alì Family Run dai grandi numeri. Una folla di oltre 6000 persone, un lunghissimo serpentone di maglie blu personalizzate Alì, che ha impiegato più di 15 minuti per passare sotto l’arco di partenza, per poi scatenarsi lungo i viali del parco.
Thomas D’Este si conferma essere anche quest’anno il più veloce di tutti. Lo studente dell’”Edison-Volta” e mezzofondista dell’Aristide Coin ha vinto per il secondo anno consecutivo con netto distacco. La gara femminile, invece, da quattro anni porta il nome dei “Moressa”. Diletta, studentessa del liceo linguistico “Bruno Franchetti” e mezzofondista della Coin vince la sua terza edizione, intervellata lo scorso anno dalla vittoria della sorella Elisabetta.
Anche tra le scuole, per il quinto anno consecutivo nell’albo d’oro compare al primo posto il liceo "Bruno Franchetti" che con 1057 iscritti ha alzato al cielo il trofeo Banco BPM. Secondo è arrivato l'Istituto di Istruzione Superiore Statale "M. Polo" con 472 e terzo il "Benedetti-Tommaseo" con 328. Mentre il Convitto "Foscarini" ha ricevuto in omaggio 25 ingressi per "M-Children", lo spazio multimediale interattivo vicino a M9 e dedicato ai bambini dai 4 ai 12 anni.
Ai ragazzi, oltre a correre è stato proposto di partecipare anche al contest fotografico promosso da Venicemarathon e da Il Gazzettino "Raccontaci la tua giornata Alì #FamilyRun e fai vincere la tua scuola!". Ogni studente potrà da questo pomeriggio, ed entro due giorni, postare la foto migliore sulla pagina Facebook ufficiale Alì Family Run. Le tre foto che avranno più "Mi Piace" saranno premiate con materiale scolastico
Alì Family Run è una manifestazione che aiuta a fare del bene. Il ricavato dell’iscrizione (5 euro), tolte le spese organizzative, verrà destinato agli istituti scolastici partecipanti e a favore del progetto di Alex Zanardi Obiettivo3. Nel dettaglio, per le iscrizioni effettuate presso gli istituti scolastici la suddivisione sarà la seguente: 2 euro devoluto ad attività didattiche, 2 euro a copertura dei costi organizzativi e 1 euro a Obiettivo3. Per le iscrizioni individuali, la quota devoluta al progetto di Zanardi sarà di 3 euro.
Si conclude così l’Alì Family Run Tour: Chioggia, San Donà di Piave, Dolo-Riviera del Brenta e Mestre hanno coinvolto e fatto correre oltre 18.000 persone.