Uno degli errori più comuni è il “carico di acqua”, ovvero bere più acqua del normale, in un unico momento e poco prima di partire; questo può portare a una condizione pericolosa chiamata iponatriemia che può causare vomito, crampi e nausea.

La giusta quantità di liquidi va calcolata in base allo stato di allenamento, al peso corporeo e alla sudorazione, mediamente per un uomo di 70 kg si consigliano almeno 350 ml di liquidi; infatti un altro punto importante è cosa si assume prima della gara.

Si consigliano soluzioni saline isotoniche in caso di temperature elevate, oppure delle soluzioni di carboidrati a lento assorbimento se il nostro organismo non richiede una supplementazione di magnesio o potassio.

Importante essere idratati, quindi controllare il colore delle urine (devono essere giallo pallido).


Dott.ssa Annalisa Faè R&D ProAction