La fibra alimentare è un non nutriente, nel senso che non ha praticamente un valore energetico in termini di calorie, ma è comunque un elemento molto importante per il corretto svolgimento di alcune funzioni fisiologiche del nostro corpo.

È costituita per la maggior parte da carboidrati complessi non digeribili, e si trova principalmente nei cereali e nei loro derivati, nei legumi, nella frutta e nella verdura.

Facilita il raggiungimento della sensazione di sazietà, perché favorisce l’aumento del volume del cibo ingerito e rallenta lo svuotamento dello stomaco.

Accelera il transito delle feci, riduce o rallenta l’assorbimento di alcuni nutrienti, come zuccheri e grassi, contribuendo così al controllo del livello di glucosio e di colesterolo nel sangue, aiuta a prevenire alcune patologie intestinali.

Per i motivi qui elencati si raccomanda sempre l’uso di pane, pasta e riso integrali durante i pasti.

Sempre per i motivi sopra riportati ne va evitato il consumo a ridosso della competizione, visti gli effetti che in un intestino già provato dalla tensione pre- gara si possono rivelare deleteri e creare discomfort durante la corsa, causando una riduzione della performance e problemi.


Dott.ssa Annalisa Faè R&D ProAction