I più comuni carbogel che si trovano in commercio sono ipertonici, ovvero molto concentrati in zuccheri, come da definizione di ipertonico:

“Una soluzione ipertonica ha un’alta concentrazione totale di sostanze chimiche disciolte. Attira per osmosi l’acqua di un’altra soluzione, meno concentrata, quando le due sono poste in comunicazione attraverso una membrana semipermeabile (permeabile soltanto all’acqua e non alle sostanze chimiche).”

Se consideriamo l’intestino, parte del corpo dove vengono assorbiti gli zuccheri e la parete intestinale (membrana semipermeabile), capiamo che se ingeriamo un gel concentrato questo richiama acqua dal liquido extracellulare e di conseguenza sangue dai muscoli.

Per risolvere il problema bisogna bere acqua subito dopo l’ingestione del gel, della semplice acqua, non sali minerali, o altre bevande, che aumenterebbero ulteriormente la concentrazione all’interno dell’intestino.

Oppure devono essere scelti dei gel isotonici, di cui parleremo la prossima settimana.


Dott.ssa Annalisa Faè R&D ProAction