Consigli utili per affrontare il pre-gara
“Eccomi qua a pochi giorni dalla gara, mamma mia, sento già salire l’adrenalina”. Ecco un pensiero molto frequente tra chi affronterà una gara importante alla quale si è preparato da tempo con allenamenti e sacrifici. Vediamo come possiamo affrontare al meglio il “pre-gara”.
Ci tengo a precisare che questi consigli si riferiscono in particolare a gare di endurance come ad esempio maratone, ultratrail, granfondo ecc. e sono frutto di più di 20 anni di esperienza in questo settore dove ne ho viste di tutti i colori. Condivido in questo articolo i concetti pratici e semplici, facilmente applicabili ed integrabili con i propri “riti” personali.
Se vai alla gara e provieni da zone sul livello del mare o paesi lontani, ti consigliamo un periodo di adattamento e acclimatamento al luogo:
se devi affrontare un viaggio per arrivare dove si trova la partenza della gara di 4-6h ti consiglio di arrivare almeno il pomeriggio del giorno prima della partenza;
se devi affrontare un viaggio per arrivare dalle 6-10h, dormi almeno 2 notti in loco prima della partenza;
se devi gestire anche un fuso orario, tieni conto che per ogni ora di fuso orario (+/-) si calcola in generale 1 giorno di permanenza in loco prima della partenza (esempio 3 ore di fuso orario = arrivare 3 giorni prima).
Se hai la fortuna di arrivare due giorni prima della gara, ti consiglio di visionare alcuni tratti del percorso ed acclimatarti, magari salendo di mattina o nel primo pomeriggio nelle zone raggiungibili dove l’altitudine è più alta.  Al pomeriggio consiglio un “riposino” (nap) di massimo 30 minuti per poi preparare i materiali per la gara.
Per quanto riguarda i pasti, fai il pasto principale almeno 4 ore prima della partenza e non rinunciare ad un piccolo spuntino un’ora prima della partenza.
Inoltre, non dimenticare di informati bene dove si trova il ritiro pettorale e quali sono le procedure che richiede l’organizzazione. Questa fase è spesso motivo di stress ed inconvenienti inutili e facilmente preventivabili.
Ultimo consiglio, ma non meno importante, i giorni prima della gara non cambiare le tue abitudini e/o quello che fai di solito durante gli allenamenti. Il più è fatto, rilassati, cerca di goderti la grossa fortuna che hai di poter vivere emozioni che molti non posso realizzare, mangia bene, riposa e soprattutto…
… In bocca al lupo.
Riccardo Marini
In collaborazione con Total Training