La prima Venicemarathon di Germana Barlocco by Julia Jones
Alla fine di questa settimana la nostra maratoneta neofita, Germana Barlocco, completa il primo blocco di allenamenti per la Venicemarathon. Sono allenamenti semplici, quattro alla settimana, sempre variati ma con un minimo di carico settimanale su cui costruire gli allenamenti futuri. Siamo anche entrati nel pieno della stagione estiva, con tutti i suoi pregi e difetti. Abbiamo la possibilità di correre con le prime luce dell’alba…che sono però alle cinque di mattina! Questa settimana è stata quella con le temperature più alte fino ad adesso, aggiungendo una fatica in più per chi sta preparando una gara autunnale. Germana sta completando ogni allenamento con successo, anche in vacanza.

Sei appena ritornata da una vacanza in montagna. Mentre ti trovavi in un nuovo ambiente come era cambiata la tua gestione degli allenamenti? Hai fatto qualche sostituzione per variare?
Essendo in montagna e sopratutto in vacanza mi svegliavo più tardi, per cui andavo a correre che faceva un po' caldo. Essendo a duemila metri la temperatura era comunque gestibile, non come a casa a Milano! Correvo su sterrato e non su strada e non tutto in piano. Questo è stato forse la cosa che ho risentito di più, mi dirai tu se in positivo. Siccome avevo una grande voglia di fare una lunga camminata sui sentieri per godermi la montagna, ho spostato l’allenamento della domenica.

Con la preparazione per la maratona hai cambiato anche il tuo modo di alimentarti?
Già ad inizio avevo deciso di cambiare in meglio la mia alimentazione e mi sono rivolta alla nutrizionista Elena Araldi (@elena.araldi.nutrizionista). Grazie ad Elena ho imparato a mangiare di più la mattina e ad introdurre più proteine, bilanciando correttamente i pasti. Siccome mi alleno la mattina a digiuno, abbiamo aggiunto dei carboidrati alla cena nei giorni precedenti agli allenamenti. Ho fatto una visita di controllo la settimana scorsa e sono scesa del 2% di massa grassa ed i muscoli sono in aumento. Direi che siamo sulla strada giusta, anche se c’è ancora del lavoro da fare.

Previsioni per il mese di agosto?
Dopo la settimana di vacanza in montagna sono ritornata a lavorare per il resto del mese ma ad agosto ho un’altra settimana prenotata al mare. Non vedo l’ora di correre lì, sicuramente l'ambiente che ci circonda influisce anche sul fisico, almeno così è per me. A livello di allenamento immagino che aumenteranno il chilometraggio e spero non faccia troppo caldo.

Stai tranquilla Germana, il chilometraggio settimanale rimane invariata per il prossimo mese. Buona vacanza!