Meno 60 giorni alla 35^ Venicemarathon &10K!

Nasce il Running District: una zona di recentissima riqualificazione urbana a ridosso della stazione ferroviaria di Mestre che diventerà, durante la Venicemarathon del prossimo 24 ottobre, un punto di incontro e di riferimento ideale per tutti i runners e le famiglie al seguito.

Venezia, 25 agosto 2021 - Mancano 60 giorni esatti alla grande festa della 35^ Venicemarathon che, dopo l’edizione virtuale del 2020, domenica 24 ottobre riporterà gli appassionati a correre tra arte, storia e cultura, sullo straordinario percorso che da Stra giunge in Riva Sette Martiri, nel cuore di una Venezia. Oltre alla 42k, come di consueto si correrà in contemporanea anche la VM10KM che partirà dal Parco San Giuliano di Mestre e si svilupperà lungo l’ultimo tratto della maratona con arrivo, anch’essa, in Riva Sette Martiri. Tra l’altro, quest’anno la manifestazione è inserita nel cartellone di eventi per le celebrazioni dei 1600 anni dalla fondazione di Venezia, per cui gli atleti vivranno un’atmosfera ancora più suggestiva e speciale.

Infine, completano l’offerta trasversale di running anche le Family Run, le manifestazioni di carattere promozionale dedicate a famiglie e giovani di circa 5K, che coinvolgeranno il territorio veneziano per tutto il mese di ottobre. La Family Run in programma a Mestre sabato 23 ottobre potrà invece diventare un’occasione sportiva anche per accompagnatori e amici al seguito degli atleti iscritti alla 35^ Venicemarathon & 10K.

Ma la grande novità che gli organizzatori intendono lanciare quest’anno è il Running District, ovvero una zona di recentissima riqualificazione urbana, a ridosso della stazione ferroviaria di Mestre, che durante la Venicemarathon proprio per la tipologia dell’offerta alberghiera diventerà un punto di incontro e di riferimento ideale per runners, squadre, gruppi sportivi e famiglie al seguito, ma soprattutto un polo logistico-ricettivo comodissimo. Si tratta di via Ca’ Marcello, una strada che lambisce proprio il binario 1 della stazione di Mestre, dove sorgono quattro diverse tipologie di strutture ricettive, adatte a qualsiasi esigenza di soggiorno, nuovissime, ultramoderne,distanti solo 100 metri dalle navette che porteranno alla partenza della maratona a Stra, alla partenza della 10K al Parco San Giuliano e ritorno. Inoltre, quest’area è collegata con la ciclabile che porta al parco San Giuliano e con treni e autobus collegati con Venezia.


Le quattro strutture ricettive, che ospiteranno anche il pasta-party del sabato sera, sono il Leonardo Royal Hotel Venice Mestre, che fungerà anche da quartier generale della maratona, l’hotel Campanile Venice Mestre, l’ostello della famosa catena internazionale AO Hostels e lo Staycity Aparthotel.


Un altro elemento di forte richiamo è certamente il capo tecnico, di altissima qualità e di grande valore, che tutti gli iscritti troveranno nel pacco gara sia della 42K che della 10K.
La maglia, color arancio della linea UYN Marathon, è un capo studiato apposta per runners che affrontano lunghe distanze e che hanno l’esigenza di sentirsi comodi nella vestibilità e con la pelle sempre asciutta. Molteplici sono le tecnologie applicate ai tessuti: dalla Hypermotion, grazie la quale sono state eliminate le cuciture nella zona delle spalle per eliminare fastidi e costrizioni e offrire il massimo comfort, alla tecnologia Coolvent capace di rinfrescare e allo stesso tenere il corpo asciutto grazie al tessuto interno che favorisce il costante flusso d’aria e il rapido assorbimento del sudore. E poi la tecnologia Drylight, grazie alla quale il tessuto diventa ultra assorbente ed eliminala sensazione di umidità sulla pelle. La maglia è ergonomica, ultraleggera (pesa soltanto 70 grammi) e i materiali utilizzati sono eco-compatibili e studiati per rispettare l’ambiente. Sono presenti sulla shirt anche Banca Ifis, “banca ufficiale” della maratona e HOKA, “scarpa ufficiale”.

Infine, quest’anno gli atleti avranno la possibilità di optare per una copertura assicurativa, acquistabile all’atto dell’iscrizione, in grado di rimborsare l’intera quota anche nel caso in cui l’atleta si trovasse a dover rinunciare a causa di una quarantena cautelare, per aver contratto il Covid, oppure per altre cause sempre legate a motivi di salute.

Le iscrizioni sono aperte.

Corrono al fianco di Venicemarathon: UYN, HOKA, BMW, Banca Ifis, Alì, San Benedetto, Pro Action, 1/6H Sport, Nuncas, Bavaria, Palmisano, Corepla, Fairbnb.coop, Coldiretti, APVinvestimenti e i media partner: Corriere dello Sport, Tuttosport, Correre, Sport Economy e PMG Sport.