Quali integratori scegliere nella mezza maratona? E nella 10 km?

La prima edizione di Venice Half Marathon è alle porte! Quest’anno sarà un test event a numero chiuso per soli 2000 runners: come tutte le prime volte dunque, la gara assumerà un prestigio particolare, proprio perché la prima, la più ambita, e attesa. Sarà dunque fondamentale, per i 2000 atleti al via, arrivare al meglio di questo appuntamento anche dal punto di vista integrativo.

Proponiamo quindi un facile schema che vi invitiamo a testare in allenamento in questi giorni; ricordatevi di non fare mai “esperimenti” il giorno della gara ma di avere un piano ben preciso e rodato anche dal punto di vista alimentare.

Ecco lo schema proposto per la 21k :

Nei giorni precedenti idratarsi bene, anche utilizzando Mineral Plus.

  • 15-20 min prima Pre Start Shot: a base di arginina, ornitina, ginseng e guaranà che stimolano la vasodilatazione e garantiscono un efficace effetto tonico prima della performance sportiva.
  • Tra il Km 9 e il Km 10 Carbo Sprint Ultra Race: Gel Isotonico formulato con una speciale miscela di carboidrati MA3X a diversi tempi di assorbimento, facilmente digeribile e dal gusto piacevole. Essendo Isotonico può essere assunto senza acqua, anche lontano dai ristori.
  • Negli ultimi km Carbo Sprint Volata (per chi ha una frequenza cardiaca che sta scendendo, in questo caso la presenza della caffeina potrebbe aiutare): con destrosio, fruttosio e maltodestrine offre un velocissimo assorbimento con un apporto energetico immediato. Questo prodotto è arricchito anche con carnitina e caffeina per dare uno spiccato effetto tonico-stimolante e fornire allo sportivo il giusto sprint per le ultime fasi della prestazione.

 

In alternativa al Carbo Sprint Volata si può inserire il Carbo Sprint BCAA.

Si consiglia di curare la fase di recupero o con aminoacidi essenziali (Amino Essential) o con I’m Pro Post Workout.

 

E per la 10 km?

Data la distanza, la 10 km non richiede particolari strategie integrative, però si consiglia di curare bene l’idratazione prima della gara ed eventualmente inserire un Pre Start Shot 15 minuti prima per avere un effetto tonico ed energizzante.

Dott. Andrea Zonza