Alì Family Run: erano circa 1.600, questa mattina a San Donà di Piave!

Grande partecipazione degli istituti scolastici del territorio e di molti appassionati. Il 'G.Marconi' si è aggiudicato il Trofeo Alì come scuola più numerosa con 317 studenti iscritti.
Vincono anche quest'anno il calciatore Mario Cosmin Craciun e la 'mamma volante' Antonella Bello.
Attimi di forte cordoglio e commozione per la tragedia di Mestre.

Venezia, 6 ottobre 2023 - Quando lo sport incontra il mondo della scuola, il risultato è sempre una grande festa. E' successo anche questa mattina a San Donà di Piave, in occasione della terza tappa del tour autunnale di manifestazioni a carattere promozionale, Alì Family Run, organizzate da Venicemarathon, nel suo percorso di avvicinamento alla 37^ Wizz Air Venicemarathon del prossimo 22 ottobre.
 
Una bella mattinata di sole ha accolto una folla di studenti vestiti in t-shirt blu e scarpe da running, che ha allegramente invaso Piazza Indipendenza, dove era allestito il villaggio di tappa con i suoi stand informativi e promozionali del Rotary, di Alì, del negozio sportivo 1/6H Sport, delle associazioni Bunker Sport San Donà-Eraclea e il ristoro.
 
Ad applaudire famiglie e studenti erano presenti il vice sindaco Giuliano Fogliani, l’assessore allo sport Simone Cereser assieme ad alcuni esponenti del consiglio comunale, oltre ovviamente i vertici di Venicemarathon, tra cui il presidente Piero Rosa Salva, il vice presidente Stefano Fornasier e il coordinatore generale Lorenzo Cortesi.
 
La partenza, avvenuta per la prima volta davanti al Duomo di San Donà, è stata preceduta dal minuto di silenzio in commemorazione delle vittime della tragedia dell'autobus precipitato martedì sera dal cavalcavia di Mestre e dall'Inno d'Italia. Inoltre, durante lo svolgimento dell'intera manifestazione non è stata suonata musica nel rispetto del lutto regionale e sono stati vissuti attimi di forte cordoglio e commozione da parte delle istituzioni e dei partecipanti.
 
"E' stato davvero molto toccante e commovente il minuto di raccoglimento che abbiamo richiesto a tutti appena prima della partenza e siamo rimasti molto colpiti dalla compostezza e dal rigoroso silenzio mantenuto da tutti i ragazzi e le ragazze presenti: un bellissimo segno di rispetto e sensibilità" - queste le parole del presidente di Venicemarathon Piero Rosa Salva.
 
I primi ad incamminarsi lungo il percorso di 4 km sono stati i partecipanti delle associazioni di volontariato: 'Il Melograno', la Fondazione 'I Girasoli', il 'Piccolo Rifugio'  'Il Girotondo', dopodiché il via è stato dato agli studenti che si sono riversati nel centro storico, attraverso via Flavio Stefani, via Nazario Sauro, via Brusade, Canale Navigabile, via Pralungo, via Trento e, infine, Corso Silvio Trentin dove era posto il traguardo.
Vittoria, per il secondo anno consecutivo, del difensore del Calcio Sandonà e studente dell'Alberti Mario Cosmin Craciun, seguito dal 32enne Vicenzo Piccini (secondo anche a Portogruaro) e terzo lo studente dell'Itis Volterra Manuel Tardino (16 anni).
 
In campo femminile, la più veloce è stata ancora una volta Antonella Bello, la 53enne di Musile di Piave e mamma di uno studente in gara, seguita da Matilde Zago (16 anni) studentessa dell'Alberti e da Sara Pavanello (12 anni), studentessa della scuola secondaria di primo grado Giacomo Leopardi.
 
Il Trofeo Alì è stato assegnato all'Istituto Comprensivo 'G. Marconi' che ha iscritto 317 studenti, seguito dall'I.C. 'Noventa di Piave' e dall'I.C. 'E.Toti'.
Hanno inoltre partecipato l'I.T.C.S. Leon Battista Alberti e l'I.T.T.S Vito Volterra.
 
Grazie alla collaborazione con ‘The Human Safety Net’, gli studenti del ‘G. Marconi' avranno la possibilità di visitare (con un accompagnatore) la mostra interattiva ‘'A World of Potential’ ospitata al terzo piano delle Procuratie Vecchie, Casa di The Human Safety Net, in piazza San Marco a Venezia. Allo stesso modo, tutti i partecipanti potranno accedere alla stessa Mostra tramite un biglietto ingresso ‘2x1’.
 
Le Alì Family Run rappresentano anche un importante momento di solidarietà. Da un lato, sensibilizzano i giovani sull’importanza della lotta contro la poliomielite a livello globale, attraverso il progetto del Rotary2060 “End Polio Now” ben visibile su tutte le t- shirt ufficiali, quest’anno di colore blu, donate a tutti i partecipanti. Dall'altro, raccogliere fondi utili a finanziare i progetti sportivi delle scuole partecipanti e sostenere la ‘Disabili No Limits’, l’associazione fondata nel 2011 dall’atleta paralimpica Giusy Versace, per fornire protesi e ausili utili a persone con disabilità che hanno il desiderio di avvicinarsi alla pratica sportiva.
 
La tappa di San Donà di Piave è stata promossa dal Comune di San Donà di Piave e si avvale della collaborazione dell’Atletica Mirafiori, le associazioni Bunker Sport e Atletica San Donà-Eraclea.
 
Le Alì Family Run sono manifestazioni organizzate da Venicemarathon con il supporto delle amministrazioni comunali di Portogruaro, Chioggia, San Donà di Piave, Venezia, dei comuni della Riviera del Brenta - Stra, Mira, Dolo e Fiesso D’Artico, e da importanti aziende come: Alì, Craft, Rotary Distretto 2060, Wizz Air, Banco BPM, AquaVitamin, 1/6H Sport, Dolci Palmisano, Morato Pane, Il Gazzettino, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, ATVO, 3B Meteo.
 
La manifestazione è promossa da Opes Italia, l’Organizzazione per l’educazione allo sport.